Opzioni Binarie guida

opzioni binarie guidaCARATTERISTICHE DELLE OPZIONI BINARIE

Le opzioni binarie hanno 2 caratteristiche fondamentali di cui tener conto:



La scadenza

Le opzioni binarie hanno una scadenza e la previsione dell’investitore dev’essere effettuata entro un certo limite temporale che può essere scelto direttamente dal trader.



Le scadenze classiche delle opzioni binarie sono le seguenti:

Opzioni binarie 60 secondi;
Opzioni binarie 5 minuti;
Opzioni binarie 15 minuti;
Opzioni binarie 30 minuti;
Opzioni binarie 1 ora;
Opzioni binarie 24 ore.

Esistono un tipo di opzioni binarie che possono essere acquistate solo nel fine settimana e che si chiamano opzioni binarie one touch. Queste rendono fino al 500% del capitale investito. Questa tipologia di opzione binarie, anche se offrono ottiimi guadagni, sono più difficili da prevedere rispetto a quelle classiche.

Lo strumento sottostante

L’altra caratteristica fondamentale è lo strumento sottostante. Esso può essere una valuta, un’azione, una materia prima. E’ proprio l’andamento del valore sottostante a determinare il nostro guadagno. Se investiamo sulla salita di quest’ultimo ed esso sale di valore (anche di un solo centesimo) avremo un guadagno. Da sottolineare, infatti, che non è importante quanto aumenta ma se aumenta.

TIPOLOGIA DI OPZIONI BINARIE

Opzioni binarie di acquisto

Sono quelle opzioni binarie che ci permettono di ottenere una guadagno quando il valore dello strumento sottostante sale entro la data stabilita.

Opzioni binarie di vendita

Sono quelle opzioni binarie che ci permettono di guadagnare se il valore dello strumento sottostante diminuisce, sempre nel tempo stabilito.

opzioni binarieQUANTO SI PUO’ GUADAGNARE CON LE OPZIONI BINARIE?

Questo è l’argomento che interessa la maggior parte della gente. Quanto si può guadagnare investendo con le opzioni binarie? Senza dubbio i guadagni ottenuti con le opzioni binarie sono molto alti se paragonate ad altre forme di investimento finaziario.

Ovviamente non tutte le forme di opzioni binarie prevedono gli stessi guadagni, il guadagno dipende da diversi fattori: l’asset scelto, la scadenza dell’opzione binaria e l’ora dell’investimento. I guadagni, in linea generale, oscillano tra il 75% e l’85% del capitale investito. Sono delle percentuali altissime che possono portare un guadagno alto in pochissimo tempo.

Una volta ottenuto un guadagno lo stesso può essere reinvestito o prelevato, a scelta dell’investitore. E’ ovvio che se partiamo con un capitale ridotto è consigliabile reinvestire i guadagni e così aumentare il capitale di investimento.

Ricordiamo che è possibile investire fino ad un massimo di 10mila euro. Con questa cifra intendiamo il massimo capitale che si può investire in una singola operazione. L’investimento minimo invece oscila tra le 5 e le 25 euro.
In genere il deposito minimo non arriva a meno di 200 euro ma in alcuni casi si possono depositare dai 50 ai 100 euro.

Al momento del deposito consigliamo di tener conto, oltre del deposito minimo, qual’è la cifra minima che possiamo investire. Se un broker ti permette di depositare 100 euro minimo e poi ti obbliga ad investire un minimo di 20 euro per operazione allora non è molto conveniente. In questo caso sarebbe ideale poter investire 5 euro ad operazione.
COME SI INVESTE? GUIDA PRATICA

Vediamo, in pratica, come fare per investire in opzioni binarie.

1) Devi scegliere una tipologia di opzione binaria.

Puoi scegliere tra le opzioni binarie di 60 secondi che permettono un guadagno tra il 70% e il 75% dell’investimento o quelle classiche:

Scadenza 5 minuti.
Scadenza a 10 minuti.
Scadenza a 15 minuti.
Scadenza a 30 minuti.
Scadenza oraria.

Opzioni binarie one touch: sono delle opzioni binarie che possono essere utilizzate solo nel fine settimana. Prevedono guadagni altissimi, si arriva fino a 550% del capitale. E’ ovvio che è richiesta una grande esperienza previsionale.

Opzioni binarie builder: permettono di personalizzare l’investimento. Si possono scegliere e personalizzare molti parametri. E’ possibile ottenere un rimborso sulle perdite.

2) Scelta dell’asset

Si tratta dello strumento sottostante con il quale si vuole operare. Possiamo fare una delle seguenti scelte:

Mercato valutario (forex).
Mercato azionario.
Mercato materie prime.

3) La previsione

Dalla previsione dipende la riuscita dell’investimento. Bisogna scegliere se il prezzo, entro una certa data, possa salire o scendere rispetto al valore iniziale. Se prevediamo che il prezzo possa salire dobbiamo premere sul pulsante “CALL“, se, al contrario, prevediamo che possa scendere, dobbiamo premere sul pulsante “PUT“.

CONSIGLI SU COME INVESTIRE CON LE OPZIONI BINARIE

Il primo consiglio è di seguire la tendenza. Se il prezzo tende a salire da un minimo verso un massimo allora conviene acquistare un’opzione binaria di tipo CALL, effettueremo una previsione sul prezzo che si alza.
Se, al contrario, la tendenza è decrescente ci conviene puntare sul PUT.

Fatto questo decidi quanto investire, il possibile guadagno, in caso di esito positivo, sarà calcolato in automatico dalla piattaforma.

Per singola operazione non investire più del 5% del capitale. Se decidiamo di puntare una cifra eccessiva del nostro capitale rischiamo di avere molti svantaggi. Investendo il 5% per volta avremo si delle perdite ma che non saranno rilevanti rispetto ai profitti.





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

LAVORO DA CASA SERIO   RICHIESTA LA TERZA MEDIA