ANAS: 2.300 Assunzioni in tutta Italia entro il 2026

Arrivano migliaia di nuove assunzioni con Anas entro il 2026. Il gestore nazionale di strade e autostrade, parte del Polo Infrastrutture del Gruppo Ferrovie Italiane, prevede l’inserimento di 2300 nuove risorse umane in supporto al nuovo Piano Industriale Anas.

Il CEO Aldo Isi ha annunciato che, tra il 2022 e il 2023, Anas ha visto una crescita costante del personale, con oltre 400 nuove risorse, corrispondenti a circa il 6%. Finora, sono state assunte 1800 persone, con l’80% concentrato nelle aree tecniche e di presidio della rete.

Le assunzioni si distribuiscono su tutto il territorio nazionale, con una particolare concentrazione al centro.

L’età media dei nuovi assunti è di circa 39 anni, contribuendo a affrontare le sfide nel settore delle infrastrutture e dei trasporti secondo il CEO Aldo Isi. La creazione di questi nuovi posti di lavoro è parte del Piano Industriale del Gruppo, pianificato fino al 2032 e sostenuto da un investimento di 64,5 miliardi di euro.

Per restare aggiornati seguiteci sul nostro canale telegram. E anche su WhatsApp, iscriviti da qui.
Studia online e Supera il Concorso pubblico che devi affrontare , SCOPRI DI PIÙ.

Il potenziamento del personale Anas diventa imprescindibile di fronte all’ampio aumento della produzione aziendale e alla rapida accelerazione in progetti e gare. L’azienda ha urgente bisogno di risorse umane per gestire la manutenzione delle strade e delle infrastrutture, compresi i progetti avviati per garantire la sicurezza stradale.

Nel 2022, la produzione di Anas ha toccato 1,27 miliardi di euro, con l’aggiunta di nuove opere per 818 milioni di euro. Complessivamente, supera i 2 miliardi di euro, evidenziando un aumento significativo del 26% rispetto al 2021 (1,7 miliardi).

Inoltre, il numero di gare e progetti è in forte crescita. All’31 ottobre 2023, Anas ha avviato 98 gare suddivise in 673 lotti, per un totale di 5,9 miliardi di euro. La progettazione di nuove opere è passata da 2,1 miliardi di euro nel 2021 a 8,4 miliardi nel 2023, registrando una notevole crescita del 297,9%, come evidenziato dall’amministratore delegato Aldo Isi.

IL GRUPPO ANAS

Il Gruppo Anas, appartenente al Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, rappresenta un’impresa industriale italiana con una storia ultracentenaria, specializzata nella costruzione, manutenzione e gestione delle infrastrutture stradali su scala nazionale. Con un patrimonio di oltre 32 mila km di strade e autostrade, il Gruppo impiega circa 6800 lavoratori.

Dal gennaio del 2018, Anas fa parte del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, integrandosi nel “Polo Infrastrutture” insieme a RFI (Capofila), Italferr e Ferrovie del Sud Est. Questa collaborazione mira a promuovere opere integrate stradali e ferroviarie, accelerando gli investimenti a livello nazionale.

La sede centrale di Anas si trova a Roma, e il Gruppo è ampiamente distribuito sul territorio italiano attraverso numerose sedi territoriali. Dispone di 21 sale operative compartimentali, una sala situazioni nazionale e una flotta di oltre 1000 veicoli.

Per restare aggiornati continuate a seguirci e visitate il sito web  ANAS.

Ultima modifica il 9 Luglio 2024 da Redazione

Commenti

  1. Marco 9 Dicembre 2023
  2. Vito Carriero 14 Dicembre 2023
  3. Antonio Platania 4 Gennaio 2024
  4. Antonio Platania 4 Gennaio 2024
  5. Antonio Piscitelli 7 Marzo 2024
  6. Luigi Bernardi 8 Marzo 2024
  7. Francesco 11 Luglio 2024

Lascia una risposta