Assunzioni Poste Italiane 2018: Portalettere e Addetti allo Smistamento

assunzioni poste italianeNuove assunzioni Poste Italiane 2018, la più importante azienda italiana di servizi postali ha pubblicato nuove offerte di lavoro sul sito ufficiale. Di seguito vedremo i requisiti richiesti per potersi candidare, le posizioni aperte e le informazioni per l’invio della domanda di partecipazione.



ADDETTI ALLO SMISTAMENTO

Requisiti richiesti

– esperienza pregressa in attività di magazzino/movimentazioni merci;



– disponibilità a lavorare in orari notturni con finestra operativa 19.00 – 06.00 dal lunedì al sabato;

– disponibilità al full time e part time;



– preferenziale il patentino per l’uso di muletti, trattorini, transpallet ecc..

– supporta i referenti nelle attività di carico e scarico dei mezzi a bordo ribalta;

– svolge attività di carico colli su impianto e successivo smistamento, assicurando l’allocazione delle spedizioni nelle corrette piazze di destinazione;

– compone pallet e bancali usando diligenza, buon senso e nel rispetto del limite imposto dalla normativa, assicurando la stabilità della pila e l’adeguatezza dell’involucro di protezione;

– etichetta i pallet secondo le disposizioni ricevute;

– movimenta manualmente colli entro i limiti di peso imposti dalla legge, eventualmente avvalendosi di transpallet meccanici;

– movimenta colli, pallet e bancali con l’utilizzo di transpallet elettrici con pedana e/o carrelli elevatori (muletti);

– movimenta opportunamente e nel rispetto delle disposizioni ricevute colli ingombranti, pesanti, non smistabili da impianto o a sagoma irregolare;

– esegue la tracciatura delle spedizioni a sistema e la codifica colli ad impianto;

– rileva pesi e dimensioni di pallet e bancali, riportandoli a sistema ove richiesto.

Per maggiori informazioni e per candidarti clicca qua.

PORTALETTERE – POSTINI

Requisiti richiesti

– patente di guida in corso di validità per la guida del motomezzo aziendale;

– patentino del bilinguismo;

– idoneità generica al lavoro che, in caso di assunzione, dovrà essere documentata dal certificato medico rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante (con indicazione sullo stesso certificato del numero di registrazione del medico presso la propria USL/ASL di appartenenza);

Per ulteriori maggiori clicca qua.

One Response

  1. Giancarlo 29 novembre 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *