Concorsi ATA 2019, bandi straordinari per nuove assunzioni

concorso ata 2018Concorsi ATA 2019, bandi straordinari per nuove assunzioni. Sono stati pubblicati nuovi bandi finalizzati alla copertura di 79 posti di lavoro per Assistenti Amministrativi Scolastici Assistenti di Laboratorio Scolastico. Le selezioni avverranno tramite titoli ed esami. I concorsi ATA sono stati banditi dalla provincia di Trento.



La domanda potrà essere inviata fino al giorno 8 aprile.

Concorsi ATA 2019

I posti di lavoro:



  • n. 24 posti per Assistenti Amministrativi Scolastici;
  • n. 55 posti per Assistenti Laboratorio Scolastico, di cui
    – n. 38 posti in area informatica;
    – n. 5 posti in area scienze naturali;
    – n. 4 posti in area fisica;
    – n. 3 posti in area chimica;
    – n. 3 posti in area meccanica;
    – n. 2 posti in area elettronica ed elettrotecnica.

Requisiti richiesti:

– cittadinanza italiana o di un Paese membro dell’UE. Possono partecipare al concorso anche i cittadini di altri Stati, purchè si trovino in una delle condizioni indicate dal bando in merito al soggiorno in Italia;
– essere maggiorenni;
– godimento dei diritti politici;
– idoneità psico fisica;
– assenza di condanne che comportino l’interdizione dai pubblici uffici o che, a giudizio dell’Amministrazione, siano ostative all’assunzione in relazione al profilo professionale messo a bando;
– non essere stati condannati per i reati previsti dagli articoli 600-bis, 600-ter, 600-quater, 600-quinquies e 609-undecies del codice penale e non aver subito sanzioni interdittive agli incarichi nelle scuole o ad attività che comportino contatti diretti e regolari con i minori;
– non essere stati dichiarati decaduti per lo svolgimento di attività incompatibile con il rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione o per aver conseguito l’assunzione mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
– posizione regolare rispetto agli obblighi militari;
– disponibilità a raggiungere qualsiasi sede dislocata sul territorio provinciale in caso di nomina.



Requisiti specifici:
–  3 anni continuativi di servizio nella qualifica professionale per la quale si concorre, negli ultimi 8 anni, presso istituzioni scolastiche e formative della Provincia di Trento;
– essere inclusi nelle graduatorie provinciali e di istituto della Provincia di Trento;
– non essere dipendenti a tempo indeterminato del personale ATA e assistente educatore della Provincia di Trento.

Per maggiori info visita il sito ufficiale: link .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *