È uscito il Bando per Bidelli-Operatori Scolastici, serve il DIPLOMA, ecco la domanda

È uscito il Bando per Bidelli-Operatori Scolastici, serve il DIPLOMA, ecco la domanda di partecipazione e tutti i dettagli.

Il Comune di Schio ha promosso un concorso mirato a reclutare operatori scolastici altamente qualificati per soddisfare le esigenze delle sue istituzioni educative.

Questa iniziativa pubblica mira a creare una graduatoria esaustiva per l’assunzione e per incarichi di supplenza di personale specializzato, nello specifico come Operatore Esperto Scolastico.

I potenziali candidati hanno a disposizione un periodo di tempo fino al giorno 2 giugno 2024 per presentare le proprie candidature.

Per restare aggiornati seguiteci sul nostro canale telegram. E anche su WhatsApp, iscriviti da qui. Studia online e Supera il Concorso pubblico che devi affrontare , SCOPRI DI PIÙ.

Oltre ai dettagli sui requisiti richiesti, il processo di selezione e la modalità di presentazione delle domande di partecipazione, sono fornite istruzioni dettagliate su come scaricare il bando ufficiale e ogni altra informazione rilevante.

Le responsabilità assegnate agli operatori che verranno assegnati alle cucine delle scuole materne statali includono la collaborazione nella preparazione dei pasti giornalieri per bambini e adulti, il controllo e la distribuzione dei pasti, nonché compiti di pulizia, disinfezione e manutenzione delle attrezzature nelle strutture delle cucine.

Analogamente, gli operatori assegnati all’asilo nido comunale saranno responsabili della pulizia, disinfezione e manutenzione degli spazi, della collaborazione con il personale educativo, della preparazione dei pasti e della gestione delle attrezzature della cucina, oltre eventualmente al controllo, alla distribuzione dei pasti e alla vigilanza dei bambini.

Inoltre, è richiesto ai candidati il possesso di uno dei seguenti titoli di studio: Diploma di qualifica professionale rilasciato da istituti professionali di Stato, titolo equivalente rilasciato da un centro di formazione professionale regionale o riconosciuto dalla Regione con una durata di almeno due anni, Diploma di scuola secondaria di secondo grado o Laurea.

Per maggiori informazioni visita il sito web ufficiale.

Commenti

  1. Domenico 10 Maggio 2024
    • Alessandro 10 Maggio 2024
  2. Giuseppa 11 Maggio 2024
  3. Vittoria panato 12 Maggio 2024

Lascia una risposta