È uscito il Bando per Operatori ATA (Bidelli), serve il DIPLOMA, ecco la domanda di partecipazione

È uscito il Bando per Operatori ATA (Bidelli), serve il DIPLOMA, ecco la domanda di partecipazione.

Nuove opportunità di lavoro per personale ATA grazie al concorso per operatori indetto dall’Accademia Linguistica di Belle Arti di Genova.

È prevista la formazione di una graduatoria di idonei al profilo di operatore (ex Coadiutore) C.C.N.L. Comparto Istruzione e Ricerca – Sezione AFAM, per assunzioni.

La graduatoria sarà utilizzata per coprire posti vacanti e per eventuali ulteriori esigenze, anche temporanee e su posti a tempo parziale.

Per restare aggiornati seguiteci sul nostro canale telegram. E anche su WhatsApp, iscriviti da qui.
Studia online e Supera il Concorso pubblico che devi affrontare , SCOPRI DI PIÙ.

Le candidature sono aperte fino al 22 luglio 2024.

Di seguito i requisiti richiesti, le informazioni sull’iter selettivo, le modalità di presentazione della domanda di ammissione, il bando da scaricare e altre informazioni utili.

Requisiti richiesti:

– Diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale o “Certificato di competenze” con promozione alla classe IV relativo al primo triennio del percorso di studi di cui al d.lgs. n. 61 del 2017;
– In mancanza del titolo di cui al punto precedente, è consentito l’accesso se in possesso di Diploma di scuola secondaria di secondo grado, che consenta l’accesso agli studi universitari;
– Per i titoli di studio conseguiti all’estero è richiesta la dichiarazione di equipollenza;
– Età non inferiore ai 18 anni e non superiore al limite previsto dalla normativa vigente per il collocamento a riposo;
– Cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dall’avviso pubblico;
– Idoneità fisica;
– Godimento dei diritti civili e politici;
– Regolarità con le norme concernenti gli obblighi militari per i nati fino al 1985;
– Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una P.A. per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti da un impiego statale per produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile o licenziati per giusta causa o giustificato motivo soggettivo dall’impiego presso una P.A.

Per maggiori informazioni visita il sito web ufficiale.

Ultima modifica il 11 Luglio 2024 da Redazione

Commenti

  1. Davide Rosano 7 Luglio 2024
  2. Davide Rosano 7 Luglio 2024

Lascia una risposta