È uscito il Bando Provinciale per Lavorare nei Centri per L’impiego, ecco la domanda

È uscito il Bando Provinciale per Lavorare nei Centri per L’impiego, ecco la domanda di partecipazione e tutti i dettagli.

È stato annunciato un concorso per i Centri Impiego della provincia di Cremona nel 2024, con l’obiettivo di assumere Funzionari.
L’obiettivo è l’assunzione di 5 Funzionari del mercato e dei servizi per il lavoro, tramite contratti a tempo pieno e indeterminato.
Le richieste di partecipazione devono essere inviate entro il 7 giugno 2024.
Esamineremo i requisiti richiesti, come funziona la selezione, come presentare la richiesta di partecipazione, il bando da scaricare e ogni altra informazione utile.

ATTIVITÀ DEL FUNZIONARIO NEI CENTRI DELL’IMPIEGO
La provincia di Cremona, in Lombardia, ha pubblicato un bando per l’assunzione di 5 unità di personale come “Funzionari del mercato e dei servizi per il lavoro” nei CPI.
Questi professionisti saranno responsabili delle seguenti attività:
programmazione, progettazione, coordinamento, monitoraggio e valutazione di interventi riguardanti formazione, inserimento e reinserimento nel mercato del lavoro e politiche attive del lavoro;

gestione dei servizi agli utenti (attività specificate nel bando);

utilizzo di software e applicazioni per i servizi di incontro tra domanda e offerta e l’utilizzo di banche dati per la preselezione;

supporto alle aziende clienti nella rilevazione delle necessità professionali e nella preselezione e selezione del personale;

analisi del mercato del lavoro locale e dei processi di fornitura dei servizi per il lavoro;

collaborazione nella definizione di procedure e standard operativi da applicare e nell’individuazione di possibili azioni correttive o migliorative, nonché nella progettazione/pianificazione e definizione delle politiche dell’Ente;

supervisione e coordinamento delle attività di orientamento e formazione di organizzazioni pubbliche e private;

coordinamento con altre entità e istituzioni per la definizione di progetti integrati e gestione delle relazioni con la rete territoriale del sistema di formazione professionale e lavoro (accreditamento e monitoraggio degli organismi che forniscono servizi in questo campo);

sviluppo di azioni finanziate dal Fondo Sociale Europeo (FSE) con progettazione, gestione e rendicontazione;

coordinamento e supporto alla pianificazione delle attività di uno o più Uffici operativi che forniscano servizi per il lavoro;

preparazione ed emissione degli atti amministrativi necessari per le funzioni dei Servizi per il lavoro, compreso il collocamento mirato delle persone disabili;

istruttoria per appalti, concessioni ed acquisizioni di beni e servizi;

promozione ed esame delle proposte per la concessione di contributi o sovvenzioni;

analisi delle azioni necessarie e quantificazione delle risorse richieste, anche per la programmazione economica-finanziaria dell’Ente;

studio dei problemi legati all’applicazione delle norme nei casi pertinenti, standardizzazione e monitoraggio delle procedure amministrative; individuazione dei percorsi per la formalizzazione degli atti amministrativi e delle decisioni.
REQUISITI RICHIESTI
Possono partecipare al concorso nei Centri per l’Impiego della provincia di Cremona le persone che soddisfano i requisiti generali per l’accesso ai concorsi pubblici:
cittadinanza italiana o cittadinanza europea o altre categorie indicate nel bando;

età minima di 18 anni;

pieno godimento dei diritti civili e politici;

non essere stati esclusi dai diritti politici attivi;

assenza di condanne penali definitive che renderebbero impossibile l’assunzione presso una pubblica amministrazione;

non essere stati destituiti o licenziati da un impiego presso una pubblica amministrazione a causa del rendimento insufficiente persistente o a causa di motivi disciplinari, né essere stati dichiarati decaduti da un impiego presso una pubblica amministrazione perché ottenuto con documenti falsi o mezzi fraudolenti;

idoneità psico-fisica al lavoro;

adempimento degli obblighi militari, se previsti.

I candidati devono anche possedere una laurea triennale o magistrale nelle classi o discipline indicate nel bando o un titolo equivalente.
SELEZIONE
La selezione consisterà in due prove d’esame: una prova scritta e una prova orale.
La prova scritta sarà volta a verificare le conoscenze del candidato riguardo alle problematiche specifiche legate al ruolo di “Funzionario del mercato e dei servizi per il lavoro” nonché la capacità di proporre soluzioni coerenti ed efficaci dal punto di vista giuridico e tecnico.
Durante la prova orale verranno valutate le seguenti abilità:
utilizzo degli strumenti informatici più comuni (pacchetto Office, posta elettronica, internet);

conoscenza della lingua inglese.
Le prove verteranno sulle materie indicate nel dettaglio nel bando del concorso.
I candidati potranno ottenere punteggi aggiuntivi se hanno esperienza lavorativa con Anpal Servizi S.p.A., come descritto in dettaglio nel bando.
Questa selezione pubblica rispetta il nuovo regolamento per i concorsi pubblici.
PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
La domanda di partecipazione al concorso della provincia di Cremona per i funzionari nei Centri per l’Impiego deve essere inviata entro il 7 giugno 2024 esclusivamente online tramite il Portale inPA utilizzando il link presente su questa pagina.
Per accedere alla piattaforma è necessario autenticarsi tramite SPID, CIE, CNS o credenziali eIDAS.
Per partecipare al concorso i candidati devono pagare una quota d’iscrizione pari a 15 euro.
Durante la compilazione della domanda è necessario fornire un indirizzo email certificato (PEC). Chiunque non ne abbia uno può trovare informazioni su come ottenerlo in soli 30 minuti leggendo questo articolo da casa propria.
Nel caso si riscontrino problemi nell’invio della domanda, si consiglia di leggere questa guida semplice e chiara su come registrarsi al Portale inPA e candidarsi.
BANDO
Gli interessati al concorso dei Funzionari del Mercato del Lavoro della provincia di Cremona sono invitati a leggere attentamente il testo completo del BANDO (Pdf 299 KB).
Per completezza delle informazioni segnaliamo che lo stesso è stato pubblicato anche su questa pagina del Portale inPA.

Lascia una risposta