Il Ministero della Salute assume 91 Impiegati a tempo Indeterminato in tutta Italia

ministero della saluteIl Ministero della Salute assume 91 Impiegati a tempo Indeterminato. Il suddetto ente ha indetto un concorso pubblico finalizzato all’assunzione di 91 Impiegati con il profilo di tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro, da inquadrare nella terza area – fascia retributiva F1 del ruolo dei dipendenti del Ministero della Salute e da destinare agli uffici periferici del Ministero dislocati sul territorio nazionale.



Il concorso scade il 5 marzo 2020.

ASSUNZIONI MINISTERO DELLA SALUTE: CONCORSO PUBBLICO

Suddivisione dei posti di lavoro per regione:



• Liguria: 15 posti
• Lombardia: 8 posti
• Piemonte: 2 posti
• Veneto: 8 posti
• Friuli Venezia Giulia: 6 posti
• Emilia – Romagna: 8 posti
• Toscana: 7 posti
• Marche: 4 posti
• Lazio: 8 posti
• Campania: 10 posti
• Puglia: 5 posti
• Calabria: 5 posti
• Sicilia: 3 posti
• Sardegna: 2 posti.

Requisiti richiesti:



1. Alla procedura concorsuale possono partecipare esclusivamente i candidati che siano in possesso
dei seguenti requisiti:
a) cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani gli italiani non appartenenti alla
Repubblica) o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea. …;
b) godimento dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza;
c) idoneità fisica all’impiego specifica incondizionata alle mansioni della posizione funzionale a
concorso. La condizione di privo della vista comporta inidoneità fisica specifica alle mansioni. Il
Ministero della salute ha facoltà di sottoporre a visita medica di controllo i vincitori del concorso in
base alla normativa vigente;
d) posizione regolare nei confronti degli obblighi militari limitatamente ai candidati per i quali sia
previsto tale obbligo;
e) aver conseguito uno dei seguenti titoli di studio:
– laurea specialistica o laurea magistrale appartenente ad una delle classi delle lauree SNT/04/S
Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione (DM 509/99) e LM/SNT4 Scienze delle
professioni sanitarie della prevenzione (DM 270/04).
– laurea appartenente ad una delle classi delle lauree SNT/04 Scienze delle professioni sanitarie
della prevenzione (DM 509/99) e L/SNT4 Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione
(DM 270/04).
– diploma universitario in Tecnico della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro istituito
ai sensi della legge 341/1990;
f) iscrizione in Italia all’albo della professione sanitaria di tecnico della prevenzione dell’ambiente e
dei luoghi di lavoro;
g) conoscenza della lingua inglese;
h) conoscenza delle apparecchiature ed applicazioni informatiche più diffuse;

Per maggiori informazioni sul concorso Ministero della Salute: link .

Lascia una risposta