Lavorare nel digital

lavoro digitalNonostante le difficoltà economiche degli ultimi anni, il mercato del lavoro italiano continua a rivolgere una grande attenzione alle diverse figure digitali, tra le poche professioni in crescita in termini occupazionali che trovano ampio spazio tra le aziende italiane grandi e piccole. Sono in molti coloro che ambiscono a queste nuove professioni lavorative, giovani che hanno conseguito una formazione universitaria sia umanistica che scientifica.
KMA, web agency romana si occupa di attività di sviluppo web e consulenza aziendale in ambito marketing online ci indica quali sono le figure “digital” che si collocano meglio sul mercato.



Il Web Designer

Oggi, la professione del Web Designer è una delle professioni più richieste nel mondo lavorativo. Colui che svolge questa funzione si occupa della fase di progettazione e dello sviluppo tecnico di un sito web, di curare ogni loro aspetto grafico, nonché assicurarsi che abbiano una buona user experience.  Tutte le competenze che deve avere un Web Designer, comportano una conoscenza ampia su altri campi dell’informatica, le quali spaziano dalla grafica alla comunicazione sino ad arrivare ai diversi linguaggi di markup come il linguaggio HTML, CSS, HTML5, CSS3, PHP e JAVA SCRIPT, inoltre occorre possedere di un efficiente preparazione sui molteplici strumenti e sotfware, come ad esmepio i vari pacchetti di elaborazione di grafica vettoriale e bitmap (grafica raster), una profonda conoscenza degli editor e tool che vengono impiegati per testare le pagine web sui diversi browser. La realizzazione di un sito web, può comportare il coinvolgimento di altre figure professionali: Graphic Designer, Front-End e Back-End Developer etc.



Sviluppatori di App

Le applicazioni, meglio note con l’acronimo di App, ossia tutti quei programmi a pagamento o gratuiti che è possibile scaricare sugli store di ogni device mobile di nuova generazione come gli smartphone Android, iPhone e tablet, non solo sono divenute un efficiente strumento di marketing, ma hanno dato luce ad una sempre più crescente richiesta di professionisti digitali specializzati nel loro sviluppo. Lo Sviluppatore di App procede partendo dalla raccolta delle esigenze del cliente, effettua degli studi di fattibilità sul progetto di lavoro, partecipa alla creazione di bozze grafiche che riguardano l’attività di mockup, la gestione dei contenuti etc. è coinvolto fino alla consegna della demo ed alla pubblicazione delle App sullo store. Ovviamente, come tutte le professioni digitali, lo Sviluppatore di App deve avere alle spalle un background di conoscenze informatiche e tecniche, conoscendo sotto ogni aspetto e nel minimo dettaglio i vari linguaggi di programmazione (HTML, CSS, HTML5, C++, JavaScript, Pyton, nonché comprendere il funzionamento dei due sistemi operativi IOS e Android. Al contrario di molte altre professioni digitali, non sono ancora presenti dei corsi di laurea finalizzati su questo campo, tuttavia molti che oggi svolgono questa professione hanno frequentato alcune facoltà universitarie come l’ingegneria informatica o l’ingegneria elettronica e delle telecomunicazioni, le quali hanno fornito a questi professionisti una preparazione di base, ma non sono nemmeno rari i casi di Sviluppatori che prima di svolgere questa professione hanno intrapreso degli studi da autodidatta usufruendo di diversi corsi e video online e studiando contenuti su siti internet inerenti all’argomento.



Il Social Media Manager

Come per quella del Web Designer, anche la figura del Social Media Manager è sempre più richiesta nel mercato lavorativo, in quanto questa può rivolgersi a molte aziende, istituzioni, nonché a alle figure pubbliche della politica, dello sport o dello spettacolo che intendono curare la propria immagine sui differenti social network. Il Social Media Manager è un professionista che fa dei social (Twitter, Instagram, Facebook e Youtube) uno strumento lavorativo per poter realizzare le proprie strategie di comunicazione. Infatti uno tra i numerosi compiti di questa professione riguarda il saper creare e sviluppare una buona strategia di social media marketing, atta raggiungere degli obiettivi in termini di visualizzazioni, apprezzamenti e coinvolgimento da parte del target di pubblico determinato. Un buon Social Media Manager deve saper pianificare puntualmente ogni post e deve possedere anche delle abilità nel campo del monitoraggio, nonché occuparsi di valorizzare il brand per conto di cui opera, assicurarsi di rispondere ai commenti e messaggi ricevuti dagli utenti, saper creare un proprio piano editoriale ed “ascoltare la rete”, ossia, analizzare i pareri e le conversazioni che coinvolgono un prodotto o una persona.

Il SEO

Il Seo Specialist è un professionista del web che si occupa di indicizzare le pagine dei siti internet tramite ampie conoscenze di marketing, dell’informatica e dello studio dei search engine, ovvero, tutte quelle attività che hanno lo scopo di migliorare la visibilità ed il posizionamento di un sito web sui molteplici motori di ricerca. Coloro che vogliono intraprendere questa attività devono possedere diversi requisiti: avere una buona conoscenza sia dei codici d’impaginazione come HTML 5, CSS, JavaScript e sia l’utilizzo di software specifici per il monitoraggio delle combinazioni di parole chiave (ad esempio SEOZOOM, SEMRUSH, etc.), abilità nell’utilizzo del programma Excel (soprattutto delle tabelle Pivot), nonché conoscere procedure per risolvere eventuali problematiche di scansione o penalizzazione da parte di Google. Il Seo Specialist può offrire una consulenza preziosa per realizzare la miglior architettura di navigazione per gli utenti ma anche per gli spider di Google che costantemente esplorano le pagine in cerca di aggiornamenti e nuovi contenuti online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *