Assunzioni Anas: 100mila posti di lavoro entro il 2020

assunzioni anasNuove assunzioni Anas, entro il 2020 saranno effettuate 100mila nuove assunzioni in tutta Italia. L’Azienda Nazionale Autonoma delle Strade ha in programma nuovi investimenti nell’ambito del piano triennale 2018 – 2020. Le nuove risorse saranno inserite presso i cantieri presenti in tutta Italia.



ASSUNZIONI ANAS  2020

La notizia è stata riportata dal quotidiano Il Messaggero che ha riportato quanto detto dall’Amministratore delegato Gianni Vittorio Armani, Anas investirà in Italia ben 30 miliardi di Euro nei prossimi 3 anni, in base a quanto previsto dal piano triennale 2018 – 2020. Questi investimenti permetteranno la creazione di migliaia di posti di lavoro su tutto il territorio nazionale. Alle opportunità di impiego nei cantieri si aggiungeranno i posti di lavoro che si creeranno nell’indotto. Una boccata d’ossigeno per lo stato occupazionale del Bel Paese.

La maggior parte degli investimenti è diretta alla manutenzione di strade ed autostrade ed è quindi facile prevedere che le figure che saranno assunte saranno le seguenti: profili tecnici, operai e addetti. Sicuramente ci saranno opportunità di lavoro per altri profili professionali.



Ricordiamo che l’Azienda Nazionale Autonoma delle Strade, Anas, è nata nel 1946 e che oggi fa parte del Gruppo Ferrovie dello Stato. Anas, con unico socio il Ministero dell’Economia e delle Finanze, gestisce la rete stradale ed autostradale di interesse nazionale.

COME CANDIDARSI

Se ti interessano le prossime assunzioni Anas puoi visitare il sito ufficiale nella sezione “lavora con noi”, troverai l’elenco delle posizioni aperte e l’apposita funzione per inviare la tua candidatura direttamente online: clicca qui.



Commenti

  1. Avatar Giuseppe 24 Agosto 2019
  2. Avatar Fabio 19 Ottobre 2019
  3. Avatar Giuseppe Licitra 30 Novembre 2019
  4. Avatar Matteo 26 Gennaio 2020
  5. Avatar Luigi 17 Febbraio 2020
  6. Avatar ALFIO 20 Febbraio 2020
  7. Avatar luigi 28 Maggio 2020
  8. Avatar salvatore 4 Giugno 2020

Lascia una risposta