Bando per 16 Diplomati da inserire negli uffici Universitari a tempo indeterminato, ecco la domanda

Bando per 16 Diplomati da inserire negli uffici Universitari a tempo indeterminato, ecco la domanda.

Concorso pubblico, per esami, per il reclutamento di n. 16 unità di personale di categoria C,  posizione economica C1 – Area Amministrativa, con rapporto di lavoro subordinato a tempo indeterminato
presso l’Università degli Studi di Milano a supporto delle attività amministrativo-contabili delle Strutture  dell’Ateneo.

Scade il 2 gennaio 2024.

CONCORSO UNIVERSITÀ DI MILANO

REQUISITI
Per l’ammissione al concorso è richiesto il possesso obbligatorio dei seguenti requisiti generali:
a) titolo di studio: diploma di istruzione secondaria di II grado.
I/Le candidati/e in possesso di titolo di studio estero, secondo quanto previsto dalle procedure di
riconoscimento non accademico dei titoli di studio, possono partecipare alla selezione allegando alla
domanda:
• copia della dichiarazione di equipollenza del titolo di studio con il titolo richiesto dal bando
ai sensi della vigente normativa in materia;
oppure
• copia del modulo di richiesta di equivalenza compilato e della relativa ricevuta di invio PEC
al Dipartimento della Funzione Pubblica.
I/Le vincitori/trici di concorso hanno l’onere di comunicare al MUR l’avvenuta pubblicazione della
graduatoria, entro 15 giorni e a pena di decadenza, al fine di consentire al Dipartimento della
Funzione Pubblica di concludere il procedimento di riconoscimento del titolo di studio estero.
b) età non inferiore agli anni 18;
c) cittadinanza italiana (sono equiparati/e ai/alle cittadini/e italiani/e gli/le italiani/e non
appartenenti alla Repubblica);
d) idoneità fisica all’impiego;
e) per i nati fino al 1985, essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi militari;
f) godimento dei diritti civili e politici;
g) non essere stati/e esclusi/e dall’elettorato politico attivo;
h) non essere stati/e destituiti/e, dispensati/e o licenziati/e dall’impiego presso una Pubblica
Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, né essere stati/e dichiarati/e decaduti/e
da un impiego statale per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi e
comunque con mezzi fraudolenti;
i) non aver riportato condanne con sentenza passata in giudicato per reati che costituiscano un impedimento all’assunzione presso una Pubblica Amministrazione;
I requisiti prescritti devono essere posseduti sia alla data di scadenza del termine stabilito per la
presentazione della domanda, sia all’atto della sottoscrizione del contratto di lavoro.

Per restare aggiornati seguiteci sul nostro canale telegram. E anche su WhatsApp, iscriviti da qui.

Per maggiori informazioni visita il sito web ufficiale.

Ultima modifica il 18 Dicembre 2023 da Redazione

Lascia una risposta