Comune Bergamo concorsi pubblici: assunzioni per 26 Agenti di Polizia

Polizia MunicipaleComune Bergamo concorsi pubblici: assunzioni per 26 Agenti di Polizia. Il suddetto ente ha indetto nuovi concorsi finalizzati ad effettuare 26 assunzioni di Agenti di Polizia.



I vincitori saranno assunti con categoria giuridica C, posizione economica 1.

La domanda potrà essere inviata fino al 27 febbraio 2020.



Requisiti richiesti:

– Diploma di maturità di durata quinquennale;
– titolo equipollente (per i titoli di studio conseguiti all’estero);
– essere maggiorenni;
– possesso della cittadinanza italiana;
– godimento dei diritti civili e politici;
– possesso dei requisiti necessari per il conferimento della qualifica di agente di pubblica sicurezza;
– idoneità psico-fisica allo svolgimento delle mansioni proprie del profilo professionale di “Agente di Polizia Municipale”;
– idoneità psico-fisica richiesta per il porto dell’arma;
– statura non inferiore a mt. 1.65 per gli uomini e mt. 1,60 per le donne;
– non trovarsi nelle condizioni di disabilità;
– per i soli candidati di genere maschile, posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva (solo per i candidati nati entro il 31.12.1985);
– possesso della patente di guida di categoria A e di categoria B;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
– assenza di condanne penali e di procedimenti penali in corso che impediscano l’instaurazione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;
– immunità da cause di interdizione dai pubblici uffici;
– estraneità dalle condizioni previste dall’art.10 e 11 del D.Lgs. 31 dicembre 2012, salva l’avvenuta riabilitazione;
– assenza di condanne penali;
– non essere stati destituiti, dispensati, licenziati o dichiarati decaduti dall’impiego pubblico;
– non essere stati espulsi dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati;
– non aver riportato sanzioni disciplinari negli ultimi due anni precedenti la data di scadenza del presente avviso e non aver in corso procedimenti disciplinari;
– non essere stati sottoposti a misura di prevenzione;
– per coloro che sono stati ammessi al servizio civile obiettori di coscienza: essere collocati in congedo da almeno cinque anni e aver rinunciato definitivamente allo status di obiettore di coscienza, avendo presentato dichiarazione presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile.



Per maggiori informazioni:  www.comune.bergamo.it.

Lascia una risposta