Concorsi Provinciali per Collaboratori tecnici, via alle domande

Nuovi concorsi pubblici finalizzati all’assunzione di impiegati da inserire nel settore tecnico dell’ente.

Concorso Collaboratori Professionali Tecnici nella Provincia di Pesaro e Urbino
La Provincia di Pesaro e Urbino, situata nelle Marche, ha annunciato un concorso finalizzato all’assunzione di collaboratori professionali tecnici.

L’obiettivo è coprire 4 posizioni di lavoro a tempo indeterminato a tempo pieno nell’area degli Operatori Esperti, all’interno del Servizio 4 “Viabilità – Progettazione Opere Pubbliche Rete Viaria”.

La scadenza per presentare la candidatura è fissata per il 6 dicembre 2023.

Per restare aggiornati seguiteci sul nostro canale telegram. E anche su WhatsApp, iscriviti da qui.
Studia online e Supera il Concorso pubblico che devi affrontare , SCOPRI DI PIÙ.

Nel seguito, verranno elencati i requisiti necessari, la procedura di selezione, le istruzioni per l’inoltro della domanda di ammissione, il bando ufficiale da scaricare e altre informazioni rilevanti.

Requisiti richiesti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o altra cittadinanza secondo quanto riportato dal bando;
  • età non inferiore a 18 anni;
  • godimento dei diritti civili e politici, anche, ove ricorra il caso, negli stati di appartenenza o di provenienza;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, per i candidati in possesso della cittadinanza italiana;
  • non essere stati destituiti, dispensati o comunque licenziati da un impiego presso una Pubblica Amministrazione, per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti da un impiego presso una pubblica amministrazione;
  • assenza di condanne penali e di procedimenti penali pendenti;
  • idoneità psico-fisica alla mansione specifica rispetto al profilo ricercato;
  • patente di guida di categoria B;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985;
  • adeguata conoscenza parlata e scritta della lingua italiana (per i cittadini stranieri) e conoscenza della lingua inglese (art. 37 c. 1 Dlgs 165/2001);
  • conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
  • disponibilità delle dotazioni informatiche necessarie per l’eventuale svolgimento delle prove selettive da remoto.

TITOLO DI STUDIO

I concorrenti devono possedere anche uno dei seguenti titoli di studio:

  • assolvimento dell’obbligo scolastico accompagnato da una specifica qualificazione professionale, con diploma o attestato di qualifica – attinenti – rilasciato da scuole o istituti professionali di Stato, dalla Regione o da centri di formazione professionale legalmente riconosciuti;
  • assolvimento dell’obbligo scolastico unitamente ad almeno anni uno di esperienza professionale (attività lavorativa retribuita) maturati negli ultimi cinque anni, inerente alle mansioni dei posti messi a concorso, o equivalenti, in pubbliche amministrazioni o imprese private. L’eventuale requisito di esperienza lavorativa dovrà essere certificato dal candidato mediante la presentazione di attestazione emessa dal Centro per l’impiego o dalla Camera di Commercio o da Enti/Aziende alle cui dipendenze è stato svolto il lavoro;
  • assolvimento dell’obbligo scolastico unitamente alla specifica abilitazione della Carta di Qualificazione del Conducente (CQC);
  • diploma di maturità di Geometra o di Perito agrario o equiparati oppure superiori assorbenti.

Per ulteriori informazioni visita il sito web ufficiale.

Lascia una risposta