Concorsi pubblici per diplomati in Polizia Municipale

polizia municipaleNuovi concorsi pubblici per diplomati da inserire nell’organico della Polizia Municipale. Di seguito vedremo i concorsi disponibili, i requisiti richiesti per poter partecipare alle selezioni e le informazioni su come inviare la domanda di partecipazione.



Il Comune di Saracena (Cosenza) ha indetto una selezione pubblica, per titoli, esami e colloquio, finalizzata alla copertura di due posti part time a tempo indeterminato di istruttore, categoria C, posizione economica C1, agente di polizia municipale.

E’ possibile inviare la domanda di partecipazione entro il 29 dicembre 2016.



Requisiti richiesti:

• maggiore età;
• essere in possesso del diploma di secondo grado;
• essere in possesso della cittadinanza italiana, tale requisito non è richiesto per i soggetti appartenenti alla Comunità Europea;
• essere in possesso dei diritti civili e politici;
• essere iscritto nelle liste elettorali del Comune di residenza;
• non aver riportato condanne penali definitive e non aver a carico procedimenti penali in corso;
• avere assolto agli obblighi di leva;
• essere di sana e robusta costituzione fisica ed in possesso dell’idoneità psico-fisica;
• essere in possesso della patente di guida categoria B;
• non essere stati destituiti dall’impiego presso la pubblica amministrazione o dichiarati decaduti per aver forniti documenti falsi o viziati.



Per maggiori informazioni clicca qui.

Il Comune di Sedilo (Oristano) ha indetto una selezione pubblica per titoli ed esami per n. 1 posto di “Istruttore Agente di Polizia Municipale” categoria C, part-time 32 ore settimanali e a tempo indeterminato.

E’ possibile inviare la domanda di partecipazione entro il 30 dicembre 2016.

Requisiti richiesti:

• possesso della cittadinanza italiana. Sono equiparati ai cittadini italiani i soggetti appartenenti all’Unione Europea (fatte salve le eccezioni della legge);
• godimento dei diritti civili e politici;
• non aver riportato condanne penali, e non essere stato interdetto o sottoposto a misure restrittive che escludano dalla nomina agli impieghi presso le pubbliche amministrazioni;
• non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubbliche amministrazioni;
• essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva;
• aver compiuto, alla data del termine fissato per la presentazione delle domande, 18 anni di età;
• idoneità fisica all’impiego e alle mansioni proprie del profilo professionale oggetto di concorso;
• possesso di diploma di scuola media superiore;
• patente di guida cat. B;
• per coloro che sono stati ammessi ad un servizio civile come obiettori in luogo del servizio militare di leva, aver rinunciato allo status di obiettore di coscienza, avendo presentato dichiarazione irrevocabile presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile;
• non possono accedere agli impieghi coloro che siano esclusi dall’elettorato politico attivo e coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento nonché coloro che siano stati dichiarati decaduti da un impiego statale per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Lascia una risposta