Concorso Agenzia delle Entrate: 30 posti a tempo indeterminato, ecco il bando

30 posti di lavoro a tempo indeterminato presso l’Agenzia delle Entrate attraverso il CONCORSO PUBBLICO, con scadenza a novembre 2023. Dopo la pubblicazione di 4500 posti per lo stesso concorso nel 2023, è stato pubblicato un nuovo bando con scadenza a dicembre 2023.

Il concorso prevede la selezione di 30 unità per l’Area Funzionari, assegnate agli uffici dell’Agenzia delle Entrate nella provincia di Bolzano. La ripartizione dei posti è proporzionale, con 4 posti per il gruppo linguistico italiano, 22 per il gruppo linguistico tedesco e 4 per il gruppo linguistico ladino.

Qualora i posti non possano essere assegnati a candidati del gruppo linguistico riservato, essi potranno essere attribuiti a candidati di altro gruppo linguistico, previa intesa con il Comitato d’intesa di cui all’art. 13 del D.P.R. 26 luglio 1976 n. 752, nel rispetto delle disposizioni dell’art. 8, comma 3, del D.P.R. 26 luglio 1976, n. 752 e successive modifiche ed integrazioni.

Requisiti:

Per restare aggiornati seguiteci sul nostro canale telegram. E anche su WhatsApp, iscriviti da qui.
Studia online e Supera il Concorso pubblico che devi affrontare , SCOPRI DI PIÙ.

Al concorso indicato nel presente avviso possono partecipare coloro che, alla data di scadenza per la presentazione delle domande, soddisfano i seguenti requisiti:

a) Laurea triennale (L) nelle seguenti classi di laurea o titolo equivalente, come Scienze dei servizi giuridici (L-14), Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione (L-16), Scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36), Scienze economiche (L-33), Scienze dell’Economia e della gestione aziendale (L-18); oppure:

b) Diploma di laurea in giurisprudenza, scienze politiche, economia e commercio, ottenuto secondo l’ordinamento di studi precedente al D.M. n. 509/99 o titolo equivalente per legge; oppure:

c) Laurea specialistica o magistrale equiparata ai suddetti diplomi di laurea secondo quanto stabilito dal Decreto interministeriale del 9 luglio 2009.

Possono partecipare anche coloro in possesso di titoli di studio esteri o di titoli esteri ottenuti in Italia, riconosciuti come equivalenti per partecipare ai concorsi pubblici secondo la normativa vigente. La partecipazione è consentita anche a coloro per i quali è in corso la procedura di riconoscimento dell’equipollenza, a condizione che dimostrino di aver presentato la richiesta entro la scadenza della domanda di partecipazione al concorso.

Inoltre, i candidati devono possedere cittadinanza italiana, essere in regola con gli obblighi militari, godere dei diritti politici e civili, e avere idoneità fisica all’impiego.

La scadenza per la presentazione delle domande è il giorno 14 dicembre 2023. Per ulteriori dettagli, consultare il bando completo.

Un commento

  1. Said 23 Novembre 2023

Lascia una risposta