Reddito di cittadinanza per tutti: ecco la proposta del Presidente INPS per combattere la crisi

reddito cittadinanza per tuttiReddito di cittadinanza per tutti: ecco la proposta del Presidente INPS per combattere la crisi. Un reddito di cittadinanza allargato a tutti o, perlomeno ad una platea più vasta di cittadini. Una possibilità che – a seguito delle dichiarazioni del Presidente dell’INPS Pasquale Tridico in merito – è appoggiata da molte associazioni di lavoratori



Le misure contenute nel decreto del Governo potrebbero non essere sufficienti a garantire una dignità economica a tutte le famiglie. Proprio per questo motivo si potrebbe erogare il reddito di cittadinanza a quelle persone che,  causa della pandemia da Covid-19, sono diventate più povere o sotto la soglia di povertà.

Gli USA ed Hong Kong stanno già attuando delle misure del genere e in Europa si inizia a parlare di reddito di cittadinanza europeo proprio per far fronte all’emergenza economica che è scaturite in queste settimane di quarantena.



Ovviamente serviranno molte risorse economiche e molto dipende da quanto l’Europa metterà sul tavolo, Ecco una dichiarazione dell’economista Andrea Fumagalli: “la Banca Centrale Europea potrebbe finalmente decidere di finanziare alcune riforme fiscali nei paesi europei in modo da intervenire per aiutare i lavoratori disoccupati o che hanno perso il lavoro a causa dell’emergenza, o per intervenire in favore delle imprese che a causa del decreto sono attualmente chiuse in attesa della fine dell’epidemia”.



Lascia una risposta