Agenzia Industrie Difesa: concorso pubblico per 83 Funzionari, ecco il Bando di concorso

gazzetta ufficiale concorsiAgenzia Industrie Difesa: concorso pubblico per 83 Funzionari, ecco il Bando di concorso. Il suddetto ente ha indetto un concorso finalizzato all’assunzione a tempo indeterminato di 83 Funzionari.



La domanda potrà essere inviata fino al 27 Gennaio 2020.

Requisiti generici: (per quelli specifici e per i posti di lavoro visualizza il bando indicato a fine articolo)



– cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell’Unione Europea oppure appartenere ad altre categorie specificate nel bando;
– essere maggiorenni;
– godere dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza;
– essere in possesso del diploma della scuola dell’obbligo;
– non avere riportato condanne penali, non avere procedimenti penali in corso, non essere stati interdetti dai pubblici uffici, non avere riportato condanne penali che, ove disposte nel corso del rapporto di lavoro già instaurato, potrebbero determinare il licenziamento secondo quanto previsto dai contratti collettivi nazionali di comparto;
– non essere sottoposti a misure che escludono la costituzione del rapporto di lavoro con la Pubblica Amministrazione;
– non essere stati destituiti o dispensati o licenziati dal servizio presso la Pubblica Amministrazione o partecipate da Ente pubblico o private per persistente insufficiente rendimento;
– non essere stati destituiti o dispensati o licenziati da un impiego presso la Pubblica Amministrazione o partecipate da Ente pubblico o private, né per esser stati dichiarati decaduti per aver conseguito la nomina mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile o per aver rilasciato false dichiarazioni sostitutive di atti o fatti;
– non essere coinvolti in alcun procedimento amministrativo o giudiziario previsto dal D.Lgs . 231/01 e s.m.i.;
– non essere stati interdetti dalla Pubblica Amministrazione o partecipate da Ente pubblico a seguito di sentenza passata in giudicato;
– non essere stati licenziati da codesta Agenzia, né da altre Pubbliche Amministrazioni o partecipate da Ente pubblico o private avente stesse funzioni e servizi o da altri datori di lavoro per motivi disciplinari o per giusta causa;
– essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva per i soggetti tenuti all’assolvimento di tale obbligo di possedere l’idoneità psico-fisica specifica per le funzioni afferenti al profilo professionale ricercato, consistente nella mancanza di patologie che possano compromettere l’espletamento dei compiti e delle funzioni attinenti.

Per maggiori informazioni: link .



Lascia una risposta