Assunzioni Philip Morris: 120 posti di lavoro

philip morrisNuove assunzioni in Philip Morris, si tratta di 120 posti di lavoro. La Philip Morris ha inaugurato lo stabilimento produttivo di Crespellano, realizzato con un investimento di 500 milioni di euro, e che produrrà 30 miliardi di pezzi, il 6% circa del settore delle sigarette nell’UE. Grazie a questa apertura ci saranno ben 300 assunzioni nei prossimi anni e 120 entro il 2016.



ASSUNZIONI PHILIP MORRIS

AGGIORNAMENTO LUGLIO 2017

Philip Morris annuncia altri 500 milioni di investimenti e nuove assunzioni a Crespellano. I dipendenti della fabbrica che produce istick per iQos passeranno da 600 a 1200 unità. Per maggiori informazioni fai riferimento al link riportato in basso.



L’azienda si è impegnata ad assumere 120 risorse entro il 2016, si tratta di lavoratori con contratto a tempo determinato che saranno stabilizzati con contratto Ccnl Chimico Industria settore Fibre. L’accordo è stata raggiunto dopo una trattativa tra l’azienda e i sindacati Filctem-Cgil e Femca-Cisl.

Nella nuova sede di Crespellano le macchine di produzione opereranno a ciclo continuo e quindi ci saranno dei turni che comprendono mattina, pomeriggio e notte. Le assunzioni , nel totale 300, riguarderanno la stabilizzazione dei precari e anche dei nuovi inserimenti.



Al momento Philip Morris ricerca le seguenti figure:

  • Conduttori macchine automatiche
  • Conduttori macchine automatiche
  • Manutentore meccanico
  • Tecnici
  • Magazziniere

MAGGIORI INFORMAZIONI

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito ufficiale di Adecco, nella sezione dedicata alle assunzioni Philip Morris: clicca qui.

L’AZIENDA

Con 53 stabilimenti produttivi in tutto il mondo, Philip Morris International Inc., è il più importante produttore di tabacco. Conta 91.000 collaboratori, la sede centrale si trova a New York e il centro operativo a Losanna (Svizzera).

Lascia una risposta