Assunzioni Telecom Tim: 2mila posti di lavoro

assunzioni telecom tim



Nuove assunzioni Telecom Tim, sono disponibili 2mila posti di lavoro in tutta Italia. Questi nuovi posti di lavoro si creeranno grazie ad un nuovo piano per le uscite del personale. Il famoso Gruppo, leader nel campo delle telecomunicazioni, ha inviato ai sindacati un programma di uscita volontaria di 7500 dipendenti. Questo permetterebbe di assumere 2mila nuove risorse.

ASSUNZIONI TELECOM ITALIA-TIM

La notizia delle nuove assunzioni Telecom Tim è stata riportata da molti organi di informazione. Tim, infatti, ha proposto un programma di gestione degli esuberi del personale che potrebbe portare all’uscita volontaria di 7.500 dipendenti entro il 2020, tra prepensionamenti ed esodi incentivati.



Al momento non si ha la sicurezza matematica perchè bisogna attendere il parere dei sindacati e l’approvazione stessa del progetto. Se il progetto sarà approvato ci potranno essere 2mila nuove assunzioni Telecom. Per 4mila lavoratori scatterebbe la pensione anticipata e a questi vanno aggiunti vanno aggiunti altri 2.500 esodi incentivati, da portare a termine entro il 2020. Le nuove assunzioni Tim potrebbero essere portate a termine entro il prossimo biennio.

Il programma assunzionale prevede di fare ricorso alla solidarietà espansiva, mediante la rinuncia di 20 minuti al giorno di lavoro da parte di tutti i dipendenti.



TIM – TELECOM ITALIA

Tim – Telecom Italia SpA è un Gruppo italiano attivo nel settore delle telecomunicazioni. L’azienda è nata nel 1964 e trasformata, nel 1994, in Telecom Italia. Dal 2016 l’azienda ha unito i marchi Telecom Italia e Tim per operare sotto un unico marchio sia per la telefonia mobile che per quella fissa. L’azienda è quotata in borsa e ha sedi principali a Roma ed a Milano.

COME CANDIDARSI

Per visualizzare le posizioni aperte e per le future assunzioni Tim/ assunzioni Telecom è possibile visitare il sito web ufficiale nella sezione “lavora con noi”: clicca qui.

2 Comments

  1. dorina 20 Maggio 2018
  2. dorina 20 Maggio 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *