Concorsi pubblici: 413 posti al Ministero della Giustizia, Difesa e CSM

concorsi ministero giustiziaNuovi concorsi pubblici presso il Ministero della Giustizia, della Difesa e presso il CSM. Di seguito vederemo gli estratti dai bandi di concorso ufficiali, i requisiti richiesti e le informazioni per l’invio delle domande di partecipazione alle selezioni.



Concorso pubblico per esami, con riserva dei posti, nel limite massimo del 40% di quelli banditi, a favore di titolari di rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato che, alla data di pubblicazione del bando, hanno maturato almeno 3 anni di servizio alle dipendenze dell’Agenzia e finalizzato all’assunzione a tempo indeterminato di:

– 10 posti di Funzionario area terza, fascia economica F1 – CCNL Comparto Ministeri – con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e pieno di cui n. 4 posti riservati ai titolari di rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato che alla data di pubblicazione del bando hanno maturato almeno 3 anni di servizio alle dipendenze di Agenzia Industrie Difesa e nello specifico:



– 3 Funzionari tecnici;

– 5 Funzionari specialisti tecnici;



– 1 Funzionario tecnico per l’elettronica, optoelettronica e telecomunicazioni;

– 1 Funzionario amministrativo.

n.3 risorse per il ruolo di Assistente, da assumere in area terza – fascia economica F2. Un posto è riservato a dipendenti dell’Agenzia Industria Difesa che abbiano un rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato, con almeno 3 anni di servizio e nello specifico:

– 1 Assistente tecnico artificiere;

– 1 Assistente amministrativo per l’Unità Organizzativa Sviluppo Capitale Umano e Organizzazione – Amministrazione del Personale;

– 1 Assistente Amministrativo per l’Unità Organizzativa Amministrazione Finanza e controllo – Settore Bilancio.

– 3 posti di Assistente area seconda, fascia economica F2 – CCNL Comparto Ministeri – con rapporto di lavoro a tempo indeterminato e pieno di cui n. 1 posto riservato ai titolari di rapporto di lavoro subordinato a tempo determinato che alla data di pubblicazione del bando hanno maturato almeno 3 anni di servizio alle dipendenze di Agenzia Industrie Difesa nello specifico.

Le domande di partecipazione dovranno essere inviate tramite il portale http://aid.quanta.com entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 18 Dicembre 2017.

Per maggiori informazioni clicca qua.

Concorso pubblico, per titoli e colloquio d’idoneità, finalizzato all’istituzione dell’elenco degli Esperti in Psicologia e Criminologia – relativamente per le Corti d’Appello di Torino e Genova – cui attingere per il conferimento di incarichi, in regime di consulenza, da espletarsi presso gli Istituti Penitenziari del Piemonte e Valle D’Aosta e in quelli della Liguria.

Requisiti richiesti:

– laurea in psicologia (magistrale o vecchio ordinamento);

– abilitazione all’esercizio della professione di psicologo;

– iscrizione all’Albo professionale degli psicologi;

– partita I.V.A. o dichiarazione di apertura della stessa in caso di conferimento dell’incarico;

– dichiarazione di non aver riportato condanne penali o applicazioni di pena ai sensi dell’articolo 444 del Codice di Procedura Penale e di non avere in corso procedimenti penali, né procedimenti per l’applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione, né che risultino a proprio carico precedenti penali iscrivibili nel casellario giudiziale ai sensi dell’articolo 3 del Decreto del Presidente della Repubblica 14 novembre 2002, n. 313. In caso contrario, si indichino le condanne e i procedimenti a carico ed ogni eventuale precedente penale, precisando la data del provvedimento e l’Autorità Giudiziaria che lo ha emanato ovvero quella presso la quale penda un eventuale procedimento penale;

– età superiore ad anni 25 ed inferiore ad anni 70.

Requisiti richiesti per Criminologi:

– laurea (magistrale o vecchio ordinamento) e diploma di specializzazione in criminologia o scienze psichiatriche forensi conseguito presso le Scuole di specializzazione individuate con D.P.C.M., di concerto con il M.I.U.R. (indicare estremi normativi), o master di II livello in criminologia, conseguito presso Università;

– partita I.V.A. o dichiarazione di apertura in caso di conferimento dell’incarico;

– dichiarazione di non aver riportato condanne penali o applicazioni di pena ai sensi dell’articolo 444 del Codice di Procedura Penale e di non avere in corso procedimenti penali, né procedimenti per l’applicazione di misure di sicurezza o di prevenzione, né che risultino a proprio carico precedenti penali iscrivibili nel casellario giudiziale ai sensi dell’articolo 3 del Decreto del Presidente della Repubblica 14 novembre 2002, n. 313. In caso contrario, si indichino le condanne e i procedimenti a carico ed ogni eventuale precedente penale, precisando la data del provvedimento e l’Autorità Giudiziaria che lo ha emanato ovvero quella presso la quale penda un eventuale procedimento penale;

– età superiore ad anni 25 ed inferiore ad anni 70.

La domanda di partecipazione al concorso, intestata al Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria per il Piemonte, Liguria e Valle D’Aosta, debitamente compilata e sottoscritta, dovrà essere inoltrata all’indirizzo di posta elettronica certificata: pr.torino@giustiziacert.it entro e non oltre il trentesimo giorno successivo alla pubblicazione del bando sul sito www.giustizia.it, ovvero entro il 28 dicembre 2017.

Per ulteriori informazioni clicca qua.

A breve sarà pubblicato un bando di concorso per l’assunzione di 400 Giudici. Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale cliccando qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guadagna 2mila euro al mese con il tuo pc.