Concorsi pubblici per Impiegati amministrativi contabili

impiegati amministrativiSono stati indetti nuovi concorsi pubblici per Impiegati amministrativi-contabili. Di seguito vedremo gli estratti salienti dai bandi di concorso ufficiali, i requisiti richiesti per poter partecipare alle selezioni e le informazioni utili per l’invio delle domande di partecipazione.



  • Selezione pubblica, per titoli ed esami, finalizzata alla copertura di un posto, a tempo pieno e indeterminato, di una unità Profilo Professionale Istruttore Direttivo Amministrativo – Contabile, categoria giuridica D – posizione economica D1 del CCNL personale non dirigente Regioni ed Autonomie Locali.

Requisiti richiesti:

  1. a) cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea (sono equiparati ai cittadini italiani i cittadini della Repubblica di S. Marino e della Città del Vaticano). I cittadini degli stati membri della U.E. devono essere in possesso, ad eccezione della cittadinanza italiana, dei seguenti requisiti:

– del godimento dei diritti politici nello Stato di appartenenza o provenienza;



– di una adeguata conoscenza della lingua italiana;

  1. b) maggiore età;
  2. c) idoneità fisica all’impiego per il posto in selezione;
  3. d) non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  4. e) non essere stati licenziati da un precedente pubblico impiego, destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  5. f) non essere stati dichiarati decaduti da un pubblico impiego ai sensi dell’articolo 127, 1° comma, lettera d) del D.P.R. del 10 gennaio 1957, n. 3;
  6. g) non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con pubbliche amministrazioni;
  7. h) non essere inadempienti rispetto agli obblighi di leva, se dovuti;
  8. i) essere in possesso della patente di guida di categoria B;
  9. l) Laurea di 1^ livello (laurea triennale) in Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale, (classe L18), Scienze Economiche (classe L33), Scienze dei servizi giuridici (L14), Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione (classe L16) ovvero Diploma di laurea (DL) vecchio ordinamento in Economia e commercio e Giurisprudenza e titoli equipollenti, o equiparata Laurea Magistrale (DM n. 270/2004) o Laurea specialistica (DM n. 509/1999). Il possesso di titolo di studio superiore alla Laurea di 1^ livello quale il Diploma di Laurea vecchio ordinamento, Laurea Magistrale (DM n. 270/2004) o Laurea specialistica (DM n. 509/1999) rileva ai fini dell’attribuzione del punteggio per titoli di cui successivo art. 8. Per i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea e per coloro che hanno conseguito il titolo all’estero è richiesto il possesso di un titolo di studio riconosciuto equipollente o dichiarato equivalente;
  10. m) conoscenza di lingua straniera;
  11. n) conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

La domanda di partecipazione al concorso va inviata al Comune di Paliano – Servizio Personale, Piazza XVII Martiri n.1 – 03018 Paliano (FR) entro il 1° giugno 2017. Per maggiori informazioni clicca qua.



  • Selezione pubblica, per titoli ed esami, finalizzata alla copertura di un posto, a tempo pieno e indeterminato, di una unità, Profilo Professionale Istruttore Direttivo Socio – Culturale, categoria giuridica D – posizione economica D1 del CCNL personale non dirigente Regioni ed Autonomie Locali.

Requisiti richiesti:

  1. a) cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea (sono equiparati ai cittadini italiani i cittadini della Repubblica di S. Marino e della Città del Vaticano). I cittadini degli stati membri della U.E. devono essere in possesso, ad eccezione della cittadinanza italiana, dei seguenti requisiti:

– del godimento dei diritti politici nello Stato di appartenenza o provenienza;

– di una adeguata conoscenza della lingua italiana;

  1. b) maggiore età;
  2. c) idoneità fisica all’impiego per il posto in selezione (l’Amministrazione sottopone a visita medica di idoneità i vincitori delle selezioni, in base alla normativa vigente);
  3. d) non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  4. e) non essere stati licenziati da un precedente pubblico impiego, destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  5. f) non essere stati dichiarati decaduti da un pubblico impiego ai sensi dell’articolo 127, 1° comma, lettera d) del D.P.R. del 10 gennaio 1957, n. 3;
  6. g) non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con pubbliche amministrazioni;
  7. h) non essere inadempienti rispetto agli obblighi di leva, se dovuti;
  8. i) essere in possesso della patente di guida di categoria B.
  9. l) Laurea di 1^ livello (laurea triennale) in Scienze dell’Educazione e della Formazione (L19), Lauree in Scienze e Tecniche Psicologiche (classe L24), Servizio Sociale (classe L39), Sociologia (classe L40), ovvero Diploma universitario di Assistente Sociale o Diploma conseguito ai sensi del previgente ordinamento e abilitante all’esercizio della professione di Assistente Sociale (L.42/99) ovvero Diploma di laurea (DL) vecchio ordinamento in Servizio Sociale, Psicologia, Pedagogia, Sociologia, Scienze dell’educazione e titoli equipollenti, o equiparata Laurea Magistrale (DM n. 270/2004) o Laurea specialistica (DM n. 509/1999). Il possesso di titolo di studio superiore alla Laurea di 1^ livello quale il Diploma di Laurea vecchio ordinamento, Laurea Magistrale (DM n. 270/2004) o Laurea specialistica (DM n. 509/1999) rileva ai fini dell’attribuzione del punteggio per titoli di cui successivo art. 8. Per i cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea e per coloro che hanno conseguito il titolo all’estero è richiesto il possesso di un titolo di studio riconosciuto equipollente o dichiarato equivalente;
  10. m) conoscenza di lingua straniera;
  11. n) conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

La domanda di partecipazione va inviata al Comune di Paliano – Servizio Personale, Piazza XVII Martiri n.1 – 03018 Paliano (FR)  entro il 1° giugno 2017. Per maggiori informazioni clicca qua.

Lascia una risposta