Concorso Asilo Nido: Bando per l’Assunzione di Educatori

educatoriConcorso Asilo Nido: Bando per l’Assunzione di Educatori, Il Comune di Piombino, in provincia di Livorno, ha indetto un concorso pubblico finalizzato all’assunzione a tempo pieno di sei Educatori Asilo Nido – Cat. C, posizione economica C1. I vincitori del concorso saranno assegnate ai Comuni di Piombino, Campiglia Marittima e San Vincenzo. La domanda potrà essere inviata fino al giorno  29 Luglio 2019.



Requisiti richiesti:

  • cittadinanza italiana o di uno Stato membro dell’Unione Europea;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non aver riportato condanne penali che impediscano la costituzione del rapporto di pubblico impiego;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica amministrazione;
  • idoneità fisica all’impiego per lo svolgimento delle mansioni relative al profilo professionale da ricoprire;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985;
  • possesso di uno dei titoli di studio per l’accesso al posto di educatore asili nido (maggiori dettagli nel bando sotto allegato).

Si segnala che 3 posti sono riservati prioritariamente a volontari delle FF.AA.



Argomenti d’esame:

  • normativa e Regolamenti Nazionali e della Regione Toscana in tema di istruzione e servizi educativi per l’infanzia (maggiori dettagli nel bando sotto allegato);
  • psicologia dello sviluppo infantile con particolare riferimento alla fascia 0-6 anni;
  • pedagogia generale: principali teorie e modelli di riferimento;
  • pedagogia e psicologia della relazione nel contesto del servizio educativo;
  • l’osservazione e la documentazione: teorie, metodologie, tecniche e significati;
  • valutazione della qualità nei servizi alla prima infanzia: teorie e modelli operativi;
  • il lavoro di rete: teorie, modelli e metodi di lavoro sulle reti e sul lavoro in rete;
  • assetto generale degli Enti Locali e cenni sul decreto legislativo 267/2000;
  • d.Lgs. n. 81/2008 e s.m.i. nozioni sulla prevenzione e sicurezza nei luoghi di lavoro, con particolare attenzione alle professioni a rischio di burnout e stress lavoro correlato;
  • teorie, modelli e buone pratiche educative per favorire l’inclusione, in particolare sul tema della disabilità e dell’intercultura;
  • progetto pedagogico, progetto educativo e progettazione educativa;
  • teorie generali e metodologia di lavoro sulla continuità educativa tra servizi all’infanzia/famiglia/scuola, curriculum 0-6 anni;
  • codice di comportamento dei pubblici dipendenti;
  • cenni sulla normativa della privacy;
  • accertamento della lingua inglese.

Per maggiori info: bando e domanda .



Lascia una risposta