Concorso INPS 2018: bando per 967 Consulenti Protezione Sociale

concorso inpsIl tanto atteso concorso INPS 2018 è finalmente arrivato. Il nuovo bando di concorso INPS ha la finalità di assumere Consulenti Protezione Sociale. Sono previste assunzioni a tempo indeterminato in tutta Italia. Per partecipare al nuovo concorso INPS c’è tempo fino al 28 maggio 2018. Di seguito vedremo i dettagli del bando, compresi i requisiti richiesti e le informazioni per l’invio della domanda di partecipazione.



CONCORSO INPS 2018

Grazie al nuovo concorso saranno effettuate 967 assunzioni nel profilo professionale di Consulente Protezione Sociale. Dopo le prove scritte ed orali sarà stilata una graduatoria che rimarrà in vigore per 3 anni. Vediamo, di seguito, quali sono i requisiti richiesti per poter partecipare al concorso INPS 2018:

TITOLI DI STUDIO



– laurea magistrale / specialistica o del vecchio ordinamento in una delle seguenti discipline: Finanza, Ingegneria Gestionale, Relazioni Internazionali, Scienze dell’Economia, Scienze della Politica, Scienze delle Pubbliche Amministrazioni, Scienze Economiche per l’Ambiente e la Cultura, Scienze Economico Aziendali, Scienze per la Cooperazione allo Sviluppo, Scienze Statistiche, Metodi per l’Analisi Valutativa dei Sistemi Complessi, Statistica Demografica e Sociale, Statistica Economica Finanziaria ed Attuariale, Statistica per la Ricerca Sperimentale, Scienze Statistiche Attuariali e Finanziarie, Servizio Sociale e Politiche Sociali, Programmazione e Gestione delle Politiche e dei Servizi Sociali, Sociologia e Ricerca Sociale, Sociologia, Metodi per la Ricerca Empirica nelle Scienze Sociali, Studi Europei, Giurisprudenza o Teoria e Tecniche della Normazione e dell’Informazione Giuridica.

REQUISITI GENERICI



– cittadinanza italiana o di un Paese membro dell’UE, oppure appartenere a una delle tipologie previste dall’art. 38 del decreto legislativo 165 / 2001;
– non essere stati destituiti, dispensati o licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, o dichiarati decaduti da un impiego pubblico, e non essere stati interdetti dai pubblici uffici;
– posizione regolare rispetto agli obblighi di leva;
– godimento dei diritti civili e politici;
– idoneità fisica.

Per maggiori dettagli si rimanda al bando ufficiale indicato di seguito.

PROVE D’ESAME

In base al numero dei candidati potrebbe essere necessario un esame pre-selettivo.

  • prima prova scritta, i candidati saranno sottoposti a quesiti a risposta multipla volti ad accertare le conoscenze dei candidati relative ai seguenti argomenti:
    – bilancio e contabilità pubblica;
    – pianificazione, programmazione e controllo, organizzazione e gestione aziendale;
    – diritto amministrativo e costituzionale;
    – diritto del lavoro e legislazione sociale;
  • seconda prova scritta, saranno somministrate delle domande a risposta predeterminata, relative alle seguenti materie:
    – scienza delle finanze;
    – economia del lavoro;
    – principi di economia;
    – diritto civile;
    – elementi di diritto penale;
  • colloquio, lo stesso riguarderà i temi degli esami scritti e, nello stesso tempo, la dimostrazione delle competenze informatiche e della conoscenza della lingua inglese.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Per maggiori informazioni sul nuovo concorso INPS 2018 e per le successive comunicazione (ad esempio le date degli esami) vi invitiamo a visitare la seguente pagina: bando INPS 2018.

Lascia una risposta