Concorso MIUR 2023: 2.600 assunzioni per personale amministrativo diplomati e laureati, ecco tutti i dettagli

Arriva il nuovo concorso MIUR 2023, i posti a disposizione sono ben 2.600 e la copertura degli stessi avverrà entro il 2023. È stato pubblicato, infatti, un decreto del Ministero dell’Università e della Ricerca contenente i Piani straordinari di reclutamento del personale universitario 2022-2026, che consentiranno migliaia di assunzioni nelle Università. Il documento MIUR stanzia nuovi fondi per reclutare docenti, ricercatori e personale tecnico-amministrativo. Sono ben 2600 le risorse che potranno essere assunte entro il 2023, anche con nuovi concorsi pubblici.

Il provvedimento, firmato del Ministro dell’Università e della Ricerca, Maria Cristina Messa, finanzia 4 Piani straordinari con il fine di reclutare professori universitari, ricercatori e personale tecnico-amministrativo delle Università. Si tratta, dunque, di ulteriori inserimenti in deroga alle vigenti facoltà assunzionali delle Università.

Il primo Piano straordinario, relativo al biennio 2022-2023, stanzia ben 300 milioni di euro l’anno destinati alle assunzioni negli Atenei. Grazie a questi fondi si potranno coprire almeno 2600 posti di lavoro nelle Università.

Per ulteriori informazioni sulle assunzioni MIUR 2023 visita il sito web ufficiale e continua a seguirci.

Per restare aggiornati seguiteci sul nostro canale telegram.

Lascia una risposta