Concorso pubblico 2019 Esercito, Marina, Aeronautica e Arma dei Carabinieri

esercito italianoConcorso pubblico 2019 Esercito, Marina, Aeronautica e Arma dei Carabinieri. Il Ministero della Difesa ha indetto le selezioni pubbliche 2019 2020 finalizzate all’ammissione di Allievi Ufficiali alla prima classe dei corsi normali delle Accademie delle Forze Armate.



Proprio sulla GU 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.102 del 28-12-2018, è stato pubblicato il bando 2019 – 2020 relativo ai concorsi Allievi Ufficiali, finalizzati alla formazione di base degli Ufficiali dell’Esercito, della Marina, dell’Aeronautica e dell’Arma dei Carabinieri.

Concorso pubblico 2019 Esercito, Marina, Aeronautica e Arma dei Carabinieri

CONCORSO PUBBLICO CARABINIERI 2019 2020
– Concorso pubblico, per esami, finalizzato all’ammissione di 55 Allievi al primo anno di corso dell’Accademia Militare per la formazione di base degli Ufficiali dell’Arma dei Carabinieri.



CONCORSO PUBBLICO ESERCITO 2019 2020
– Concorso pubblico, per esami, finalizzato all’ammissione di 148 Allievi al primo anno di corso dell’Accademia Militare.

CONCORSO PUBBLICO MARINA 2019 2020
– Concorso pubblico, per esami, per l’ammissione di 110 Allievi alla prima classe dei corsi normali dell’Accademia Navale.



CONCORSO PUBBLICO AERONAUTICA 2019 2020
– Concorso pubblico, per esami, per l’ammissione di 83 Allievi alla prima classe dei corsi regolari dell’Accademia Aeronautica.

Requisiti generali (per i requisiti specifici si rimanda al bando indicato di seguito):

– cittadinanza italiana;
– aver compiuto il 17° anno di età e non superare il compimento del 22° anno di età al 28 gennaio 2019, eccetto gli innalzamenti di età previsti per i casi specifici riportati nel bando;
– aver conseguito o essere in grado di conseguire per l’A.S. 2018 2019 un diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale o equipollente;
– idoneità psico fisica ed attitudinale ai compiti previsti dal ruolo indicato nel bando;
– godimento dei diritti civili e politici;
– non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione, licenziati da un impiego pubblico per procedimento disciplinare o prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia dello Stato per motivi disciplinari o di inattitudine alla vita militare, eccetto i casi di inidoneità psicofisica;
– assenza di condanne per delitti non colposi e di imputazioni in procedimenti penali per delitti non colposi, e non essere stati sottoposti a misure di prevenzione;
– essere incensurati;
– non aver tenuto, nei confronti delle Istituzioni democratiche, comportamenti che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
– per i minorenni, avere il consenso dei genitori o del genitore esercente la potestà o del tutore a contrarre l’arruolamento volontario;
– aver riportato esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool, per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti, nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico.

Per maggiori informazioni sul concorso Esercito 2019 è possibile visitare il sito ufficiale www.difesa.it nella sezione “concorsi pubblici 2019”: link .

Lascia una risposta