Concorso Pubblico Bidelli 2019 in tutta Italia – Requisito Licenza Media

assunzioni bidelliConcorso Pubblico Bidelli, personale ATA: i bandi saranno pubblicati dagli Uffici Scolastici Regionali, il termine di presentazione delle domande è di 30 giorni dalla data di pubblicazione da parte dei vari uffici. E’ necessario informarsi presso l’ufficio di riferimento della propria zona di residenza. I bandi vengono pubblicati, solitamente, in questo periodo dell’anno.



I Bidelli fanno parte del personale ATA, ecco la classificazione:

  • Tabella A – collaboratori scolastici (bidelli);
  • Tabella As – collaboratori scolastici addetti all’azienda agricola;
  • Tabella B – assistenti amministrativi,  tecnici, cuochi degli istituti professionali, infermieri e guardarobieri;
  • tabella D – direttori dei servizi generali amministrativi (i cosiddetti DSGA).

Vediamo alcuni estratti del bando ufficiale:



2.3 – Per essere ammessi al concorso i candidati devono. Possedere il seguente titolo di studio di cui alla sequenza contrattuale sottoscritta il 25/7/2008 richiesto per l’accesso al profilo di collaboratore scolastico. – 1) – Diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale. 2) – Diploma di maestro d’arte. 3) – Diploma di scuola magistrale per l’infanzia. 4) – Qualsiasi diploma di maturità. 5) – Attestati e/o diplomi di qualifica professionale, entrambi di durata triennale, rilasciati o riconosciuti dalle regioni.

2.1 – Per essere ammessi al concorso, i candidati non inseriti nella graduatoria permanente per le assunzioni a tempo indeterminato devono essere in possesso dei seguenti requisiti:



a) essere in servizio in qualità di personale A.T.A. a tempo determinato nella scuola statale nella medesima provincia e nel medesimo profilo professionale cui si concorre.

b) il personale che, eventualmente, non sia in servizio all’atto della domanda nella medesima provincia e nel medesimo profilo professionale cui concorre, non perde la qualifica di “personale A.T.A. a tempo determinato della scuola statale”, come sopra precisato, se inserito negli elenchi provinciali per le supplenze della medesima provincia e del medesimo profilo cui si concorre.

c)concorso pubblico bidelli. Il personale che non si trovi nelle condizioni di cui alla precedente lett. a). Né nelle condizioni di cui alla precedente lett. b) conserva, ai fini del presente bando, la qualifica di “personale A.T.A. a tempo determinato della scuola statale” se inserito nella terza fascia delle graduatorie di circolo o di istituto per il conferimento delle supplenze temporanee della medesima provincia e del medesimo profilo cui si concorre; 2.2 – Per essere ammessi al concorso i candidati devono, altresì, possedere: a) una anzianità di almeno due anni di servizio (24 mesi, ovvero 23 mesi e 16 giorni, anche non continuativi; le frazioni di mese vengono tutte sommate e si computano in ragione di un mese ogni trenta giorni e l’eventuale residua frazione superiore a 15 giorni si considera come mese intero)

d)concorso pubblico bidelli. Ai fini del presente articolo il servizio prestato nelle scuole italiane all’estero, certificato dalla competente autorità del Ministero degli Affari Esteri, è equiparato al corrispondente servizio prestato in Italia. e) ai fini del presente articolo il servizio prestato in qualità di “collaboratore scolastico” e “assistente amministrativo” nelle Accademie, Conservatori di Musica e negli Istituti Superiori delle Industrie Artistiche dello Stato viene considerato valido ai fini dell’ammissione ai concorsi per soli titoli di cui all’art. 554 del D.Lvo 297/94 fino all’anno accademico 2002/03. A decorrere dall’anno accademico 2003/04 il servizio di cui trattasi, poiché prestato in profili professionali di un diverso comparto rispetto a quello della scuola, è assimilato a “servizio prestato in altre Amministrazioni”.

Titoli di studio richiesti:

Attestato di qualifica professionale, anche parificato.
Diploma di qualifica professionale, anche parificato.
Diploma di qualifica triennale rilasciato da un istituto professionale.
Diploma di maestro d’arte.
Diploma di scuola magistrale per l’infanzia.
Qualsiasi diploma di maturità.
Per il bando integrale visitare il sito del provveditorato dell’istruzione della vostra zona (Provincia).

La data che si trova sul bando ufficiale non è quella di scadenza ma quella di approvazione.

18 Comments

  1. orazio piana 22 Agosto 2016
  2. orazio piana 22 Agosto 2016
  3. Giuseppe 14 Ottobre 2016
    • Concorsi Pubblici 14 Ottobre 2016
      • Umberto 14 Gennaio 2019
  4. Mastrangelo 23 Ottobre 2016
  5. angelica 28 Ottobre 2016
    • Concorsi Pubblici 29 Ottobre 2016
    • Anna Rita 17 Gennaio 2019
  6. alessia 23 Gennaio 2017
  7. elisabetta 7 Febbraio 2017
  8. Manunta Salvatorica 29 Settembre 2017
    • giovanna 12 Ottobre 2017
  9. silvio vittorio sorrenti 9 Gennaio 2019
  10. Juliette 9 Gennaio 2019
  11. Natasha 11 Gennaio 2019
  12. stefano bonti 14 Gennaio 2019
  13. Angela 15 Gennaio 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *