Concorso pubblico, per esami, a 87 posti nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Nuovo Concorso pubblico Vigili del Fuoco, per esami, a 87 posti nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Nella Gazzetta Ufficiale – IV Serie Speciale Concorsi ed Esami – del 12 maggio 2020, è pubblicato il bando di concorso pubblico.



La domanda di partecipazione va inviata entro l’11 Giugno 2020.



CONCORSO VIGILI DEL FUOCO

Requisiti richiesti



a) cittadinanza italiana;

b) godimento dei diritti politici;
c) età non superiore agli anni 35.
Non è soggetta ai limiti massimi di età la partecipazione al concorso del
personale del Corpo nazionale dei vigili del fuoco destinatario della riserva di
cui all’art. 1, comma 2, lettera a);
d) idoneità fisica, psichica e attitudinale al servizio, secondo i requisiti stabiliti con
il regolamento del Ministro dell’Interno 4 novembre 2019, n. 166;
e) possesso della laurea magistrale in ingegneria o architettura, conseguita al
termine di un corso di laurea magistrale, giusta decreto del Ministro
dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, di concerto con il Ministro per la
Pubblica Amministrazione e l’Innovazione del 9 luglio 2009. Sono fatte salve, ai
fini dell’ammissione al concorso, le lauree universitarie in ingegneria e
architettura conseguite secondo gli ordinamenti didattici previgenti ed equiparate
ai sensi del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca di
concerto con il Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione del 9
luglio 2009 di equiparazione tra diplomi di lauree di vecchio ordinamento, lauree
specialistiche (LS) ex decreto n. 509/1999 e lauree magistrali (LM) ex decreto n.
270/2004. I titoli di studio conseguiti all’estero presso università e istituti di
istruzione universitaria sono considerati validi se sono stati dichiarati equivalenti
a titoli universitari italiani e riconosciuti ai sensi della vigente normativa in
materia. Sarà cura del candidato specificare nella domanda di partecipazione gli
estremi del provvedimento di equiparazione o equivalenza ovvero della richiesta
di equiparazione o equivalenza del titolo di studio conseguito all’estero e l’ente
che ha effettuato il riconoscimento;

Il posto di lavoro riguarda la figura di vice direttore del ruolo dei direttivi del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

Per maggiori informazioni: Bando e domanda.

Lascia una risposta