Baby star influencer italiani come la piccola Gaia Buru Buru

Se pensate che lavorare significhi svegliarsi la mattina presto, prendere la macchina e sorbirsi 8 ore dietro una scrivania, dovreste un attimo aggiornarvi. Oggi il mondo del lavoro è cambiato e tantissimi sono i lavori che permettono di guadagnare da casa.



No, non è una leggenda metropolitana ma è tutto vero.
I millennials ce lo insegnano e ci mostrano come, comodamente dal proprio smartphone , si possa guadagnare cifre che possono addirittura arrivare ad uno stipendio medio mensile italiano
Tra questi lavori è degna di nota la figura del web Influencer

Influencer : quanto si guadagna su Instagram?

Oggi vi vogliamo parlare degli influencer, ovvero di coloro che sono ingrado di influenzare i comportamenti di acquisto dei consumatori grazie a loro carisma e autorevolezza su alcune tematiche.
Non solo vip ma anche persone comuni che riescono , grazie ad un buon seguito e un buon engagement sui social, a vendere prodotti con la propria immagine ed a convincere chi li segue che gli stessi prodotti sono imperdibili.
L’influencer infuenza (appunto) la comunicazione dei propri followers ed indossare capi d’abbigliamento o mostrare un gioiello rappresenta  una forma di pubblicità indiretta veramente efficace ai fini della vendita.
Conosciamo tutti Chiara Ferragni, imprenditrice digitale famosissima al mondo, che solo pubblicando una foto con un prodotto taggato sul suo profilo Instagram , arriva a percepire cifre da capogiro: da un minimo di 12 mila euro ad un massimo 45 mila a post.
Lo sapevate? Eppure i giovani sanno bene di cosa stiamo parlando!



baby influencer gaia

Ora non è più solo un privilegio da vip. Fare l’influencer sui social, infatti, è diventato un vero e proprio mestiere e lo sanno bene anche quelle mamme che creano profili social dei  propri figli pubblicando foto e vita quotidiana degli stessi.



Gaia Buru Buru star su Instagram

Gaia Buru Buru è uno degli esempi di baby influencer presenti in italia.
Gaia , in specie, è un Instagramer e , come tutti i bimbi che hanno un seguito sui social, ha un grande potere nel veicolare messaggi (diretti alle mamme) attraverso l’utilizzo di quello che è il mezzo più comprensibile a tutti: una foto. In sostanza: Il messaggio arriva alla fonte in maniera chiara e forte senza filtri, facendo leva sul desiderio inconscio di poter entrare nella sua vita .
Analizzando il suo profilo Instagram possiamo notare come ,oltre ad un discreto seguito (oltre 6000 follower) , il profilo è attivo e tantissimi sono i commenti e like  sulle foto che evidenziano interesse a ciò che fa la bambina.
Gaia è bella, simpatica e ci sa fare. Si, anche se ha solo 2 anni e per lei sarà un gioco mettersi in posa come le principesse, riesce a farsi seguire giornalmente e a farsi amare grazie a quel faccino simpatico e soprattutto alla sua mamma che sa il fatto suo.

La bimba è testimonial di prodotti d’abbigliamento ed accessori come si nota nel suo profilo instagram e , se per bimbi cosi piccoli non si può parlare di mestiere, sicuramente è un ottimo modo da parte dei genitori di  spianare la strada per un lavoro futuro.

Il segreto dei baby inflencer è proprio questo: riuscire ad incuriosire le mamme per influenzarle negli acquisti di prodotti per l’infanzia.

I nuovi lavori, quindi, ci insegnano che il mondo è cambiato e che forse, in tempi di vacche magre, crearsi un’opportunità sul web sembrerebbe un’ottima idea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *