Concorsi Pubblici comuni: ragionieri, contabili, Agenti di Polizia Municipale

impiegato amministrativoNuovi concorsi pubblici in diversi comuni italiani per Ragionieri, Contabili ed Agenti di Polizia Municipale. Di seguito vedremo gli estratti più importanti dei bandi di concorso, i requisiti richiesti per poter partecipare ai concorsi e le modalità di invio della domanda di partecipazione.



Il Comune di Thiene (Vicenza) ha pubblicato il bando di concorso pubblico, per titoli ed esami, per la copertura di n. 1 posto di istruttore amministrativo-contabile cat. C1, a part-time 24 ore settimanali.

E’ possibile inviare la domanda di partecipazione entro il 13 ottobre 2016.



Requisiti richiesti:

• diploma di scuola secondaria di secondo grado, di durata quinquennale, di Ragioniere o analista contabile; sono considerati assorbenti i diplomi di laurea (DL) in economia e commercio, giurisprudenza, scienze politiche nelle corrispondenti classi di laurea (L) o di lauree specialistiche (LS);
• patente di Categoria B;
• età non inferiore ad anni 18 e non superiore ad anni 65;
• cittadinanza italiana;
• idoneità fisica all’impiego;
• godimento dei diritti inerenti l’elettorato attivo iscrizione nelle liste elettorali del Comune di residenza;
• posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva o di servizio militare per i cittadini soggetti a tale obbligo (candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985);
• non essere incorsi nella destituzione da pubblici impieghi;
• non essere incorsi in procedimenti penali che comportino la destituzione da pubblici uffici.



Per maggiori informazioni visita il sito del comune: www.comune.thiene.vi.it

Il Comune di Schio (Vicenza) ha pubblicato il bando di concorso pubblico per soli esami per la copertura di sei posti di istruttore amministrativo-contabile categoria C a part-time di 18/36 ore settimanali e a tempo indeterminato.

E’ possibile inviare la domanda di partecipazione entro il 23 settembre 2016.

Requisiti richiesti:

  • età minima 18 anni e non superiore ai limiti massimi previsti per il pensionamento;
  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi dell’Unione europea;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non avere riportato condanne né avere procedimenti penali per reati che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego con una Pubblica Amministrazione;
  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado quinquennale;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento oppure dichiarati decaduti da un impiego pubblico o licenziati per violazioni disciplinari;
  • idoneità psico-fisica all’impiego.

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale del comune: www.comune.schio.vi.it

Il Consorzio di Polizia Locale Valle Agno (Vicenza) ha pubblicato il bando di concorso pubblico per soli esami per la copertura di n. 2 posti di Agente di Polizia Locale, cat. C1, con rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato, un posto a concorso è riservato prioritariamente a volontario delle Forze Armate.

Requisiti specifici:

–  di essere volontario in ferma breve o ferma prefissata delle Forze Armate, congedato senza demerito;
–  di essere volontario delle Forze Armate in periodo di rafferma;
–  di essere volontario delle Forze Armate in servizio permanente;
–  di essere ufficiale di complemento in ferma biennale o ufficiale in ferma prefissata e di avere completato senza demerito la ferma contratta.

E’ possibile inviare la domanda di partecipazione entro il 30 settembre 2016.

Requisiti generali:

• possesso del diploma di istruzione secondaria di secondo grado conseguito al termine di un corso di studi di durata quinquennale e rilasciato da Istituti riconosciuti dall’ordinamento scolastico italiano;
• età minima di legge prevista per il conseguimento della patente di guida cat. A;
• cittadinanza italiana;
• godimento dei diritti civili e politici;
• non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso;
• non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
• essere in regola con le norme concernenti gli obblighi militari;
• idoneità psico-fisica alla mansione;
• non essere stato destituito o dispensato dall’impiego in una Pubblica Amministrazione;
• non essere stato interdetto dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato o sottoposto a misure che, per legge, escludono l’accesso agli impieghi presso le pubbliche amministrazioni;
• essere in possesso dei requisiti necessari per il rilascio del decreto prefettizio di pubblica sicurezza, utile per il porto delle armi;
• non rifiutare l’uso delle armi per motivi di coscienza;
• essere in possesso della patente di guida di cat. B, se rilasciata entro il 26.04.1988, o altrimenti della patente di guida di cat. A e cat. B.

Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale: www.plva.it

Lascia una risposta