Concorso Marescialli 2018 Esercito: assunzioni Forze Armate

concorsi marescialliNuovo concorso Marescialli 2018. Il Ministero della Difesa – Direzione generale per il Personale Militare – ha indetto un concorso per 45 Marescialli da inserire nell’Esercito. Di seguito vedremo i requisiti richiesti per poter partecipare al concorso pubblico e le modalità di invio della domanda di partecipazione.



La domanda di partecipazione potrà essere inviata fino al giorno 8 aprile 2018.

CONCORSO MARESCIALLI 2018: REQUISITI RICHIESTI

Ecco quali sono i requisiti richiesti per il nuovo concorso Marescialli nell’Esercito Italiano:



– essere cittadini italiani;
– essere in possesso del titolo di studio indicato tra i requisiti speciali;
– essere in possesso dell’idoneità psicofisica e attitudinale al servizio militare incondizionato;
– rientrare nei parametri fisici correlati alla composizione corporea, alla forza muscolare e alla massa metabolicamente attiva, secondo le tabelle stabile dal regolamento;
– godere dei diritti civili e politici;
– non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dall’impiego in una Pubblica Amministrazione, licenziati dal lavoro alle dipendenze di Pubbliche Amministrazioni a seguito di procedimento disciplinare, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento nelle Forze Armate o di Polizia, a esclusione dei proscioglimenti per inidoneità psico-fisica;
– non essere stati condannati per delitti non colposi, anche con sentenza di applicazione della pena su richiesta, a pena condizionalmente sospesa o con decreto penale di condanna, ovvero non essere in atto imputati in procedimenti penali per delitti non colposi;
– non essere sottoposti a misure di prevenzione;
– aver tenuto condotta incensurabile;
– non aver tenuto comportamenti nei confronti delle istituzioni democratiche che non diano sicuro affidamento di scrupolosa fedeltà alla Costituzione repubblicana e alle ragioni di sicurezza dello Stato;
– aver riportato esito negativo agli accertamenti diagnostici per l’abuso di alcool, per l’uso, anche saltuario od occasionale, di sostanze stupefacenti, nonché per l’utilizzo di sostanze psicotrope a scopo non terapeutico;
– se concorrenti di sesso maschile, non essere stati dichiarati obiettori di coscienza ovvero ammessi a prestare servizio sostitutivo civile, a meno che abbiano presentato apposita dichiarazione irrevocabile di rinuncia allo status di obiettore di coscienza presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile non prima che siano decorsi almeno 5 anni dalla data in cui sono stati collocati in congedo.

Per i requisiti specifici si rimanda al bando ufficiale indicato di seguito.



SUDDIVISIONE DEI POSTI DI LAVORO

a) Concorso pubblico per 27 Marescialli dell’Esercito in servizio permanente con la Specializzazione Sanità, suddivisi tra:
– 13 posti riservati per Infermieri;
– 6 posti riservati per Tecnici di radiologia medica;
– 2 posti riservati per Tecnici di laboratorio biomedico;
– 1 posto riservati per Tecnico ortopedico;
– 3 posti riservati per Fisioterapisti;
– 2 posti riservati per Igienista dentale.
b) Concorso pubblico per 13 Marescialli della Marina Militare in servizio permanente nella categoria Servizio Sanitario del Corpo Equipaggi Militari Marittimi (C.E.M.M.), suddivisi tra:
– 8 posti Servizio Sanitario per Infermieri;
– 3 posti Servizio sanitario per Tecnici sanitari / Fisioterapista;
– 2 posti Servizio sanitario per Tecnici di laboratorio biomedico.
c) Concorso pubblico per 5 Marescialli dell’Aeronautica Militare in servizio permanente per la Categoria Supporto, suddivisi tra:
– 1 posto riservato per la Specialità Informatica e Cibernetica;
– 4 posti riservati per la Specialità Manutenzione Tecnica, Qualifica Edile.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Per maggiori informazioni e per l’invio della domanda di partecipazione è possibile visitare il sito ufficiale: clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *