È uscito il Concorso Comunale per Addetti alle Attività Culturali a tempo indeterminato

concorsi pubblici impiegatiÈ uscito il Concorso Comunale per Addetti alle Attività Culturali a tempo indeterminato. Di seguito vedremo i requisiti richiesti e le informazioni per poter inviare la domanda di partecipazione.

La domanda scade il 2 Agosto 2022.

Requisiti richiesti:

  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi membri dell’Unione Europea o come indicato dal bando;
  • essere maggiorenni alla data di scadenza del bando e non avere un’età superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
  • godimento dei diritti civili e politici, anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • idoneità fisica alle mansioni oggetto del bando di concorso;
  • non essere stati destituiti, dispensati o comunque licenziati dall’impiego presso una Pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento ovvero per aver conseguito l’impiego stesso mediante dichiarazioni mendaci o produzione di documenti falsi, nonché non essere stati dichiarati decaduti dal pubblico impiego;
  • assenza licenziamento per mancato superamento del periodo di prova per il medesimo profilo messo a selezione da una Pubblica Amministrazione;
  • non essere stati licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione a seguito di provvedimento disciplinare;
  • insussistenza di condanne penali, procedimenti penali pendenti o misure di sicurezza o prevenzione che impediscano, ai sensi della normativa vigente, la costituzione di rapporti di impiego con la Pubblica Amministrazione
  • assenza di condanne penali, anche con sentenza non passata in giudicato, per i reati previsti nel Capo I del Titolo II del Libro II del Codice Penale;
  • per i Cittadini italiani di sesso maschile nati fino al 1985, essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi militari;
  • Laurea indicata nel bando di concorso;
  • non trovarsi in alcuna delle condizioni di incompatibilità e inconferibilità previste dall’art. 53 “Incompatibilità, cumulo di impieghi e incarichi” del D.lgs. n. 165/2001 o altra condizione di impedimento all’esercizio.

Per ulteriori informazioni visita il sito web ufficiale.

Per restare aggiornati seguiteci sul nostro canale telegram.

Un commento

  1. Francesco Giannini 17 Luglio 2022

Lascia una risposta