Concorso al Comune: 45 Posti Vacanti per Impiegati Amministrativi. Stipendio di 1.700€

impiegati comuneConcorso al Comune: 45 Posti Vacanti per Impiegati Amministrativi. Stipendio di 1.700€.  Il Comune di Sesto Fiorentino, in provincia di Firenze, ha indetto un concorso pubblico finalizzato ad effettuare 45 assunzioni a tempo pieno nell’area amministrativa contabile – Cat. C posizione economica C1. Ecco tutti i dettagli.



Requisiti richiesti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’UE o di altre categorie previste dal bando;
  • godimento dei diritti politici. Per i cittadini di altri Stati dell’Unione Europea e per i cittadini extracomunitari tale requisito dovrà essere posseduto nel paese di appartenenza;
  • assenza di condanne penali, di procedimenti penali in corso, interdizione od altre misure che escludono dalla nomina agli impieghi presso gli Enti locali, secondo le leggi vigenti;
  • non essere stati destituiti, dispensati, dichiarati decaduti o licenziati dall’impiego presso Pubbliche Amministrazioni;
  • idoneità fisica all’impiego e alle mansioni indicate nel bando di concorso;
  • aver adempiuto agli obblighi di legge concernenti il reclutamento militare (se di sesso maschile e nati entro il 31.12.1985);
  • diploma di scuola media secondaria di secondo grado (diploma di maturità).

Materie delle prove d’esame:



  • ordinamento delle autonomie locali (D.Lgs. n. 267/2000);
  • nozioni fondamentali in materia di pubblico impiego, con particolare riferimento agli enti locali (D.Lgs. n. 165/2001, D.Lgs. n. 150/2009, D.Lgs. n. 74/2017, C.C.N.L. del comparto Funzioni locali, Codice di comportamento dei dipendenti pubblici);
  • normativa in materia di procedimento amministrativo, diritto di accesso agli atti amministrativi (Legge n. 241/1990) e documentazione amministrativa (D.P.R. n. 445/2000);
  • normativa in materia di trattamento dei dati personali (Reg. UE 679/2016 e D.Lgs. n. 196/2003);
  • normativa in materia di anticorruzione e trasparenza (Legge n° 190/2012 e D.Lgs. n° 33/2013);
  • nozioni in materia di contabilità pubblica, in particolare sulla c.d. “armonizzazione contabile” (D.Lgs. n° 118/2011);
  • nozioni in materia di contratti pubblici (D.Lgs. n° 50/2016);
  • nozioni in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro (D.Lgs. n° 81/2008);
  • accertamento della conoscenza della lingua inglese;
  • elementi di informatica ed office automation.

La domanda va inviata entro il 13 febbraio 2020, ecco il link per scaricare il bando di concorso.



Lascia una risposta