Concorso INPS, 365 posti: bando, requisiti, prove, cosa studiare

concorso inpsConcorso INPS 2017-2018, è stato pubblicato il bando sul sito ufficiale dell’INPS e a breve sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale. Per le iscrizione bisognerà attendere che il bando sia pubblicato sulla GU. La conferma relativa al nuovo concorso INPS è arrivata tramite Internet direttamente dal Presidente dell’ente, Tito Boeri, e finalmente possiamo svelare tutte le informazioni relative ad uno dei concorsi più attesi dell’anno.



Tramite il concorso INPS, che si svolgerà per titoli ed esami, saranno assegnati 365 posti di lavoro a tempo indeterminato nella posizione di analista di processo consulente-professionale nei ruoli di personale dell’INPS, area C, posizione economica C1. I posti di lavoro saranno assegnati su tutto il territorio nazionale.

Alcuni requisiti anticipati da Boeri sono stati confermati, ad esempio la certificazione B2 il lingua inglese. Al concorso possono partecipare i laureati alla magistrale di EconomiaIngegneria gestionale e Giurisprudenza.



Il concorso INPS dovrebbe svolgersi in due fasi, la prima nella quale saranno assunti i 365 laureati che passeranno le prove concorsuali e poi le assunzioni dovrebbero estendersi ad altri 700 candidati. La retribuzione spettante ai nuovi impiegati INPS si aggira intorno alle 21mila euro annuali (lordi).

REQUISITI RICHIESTI PER PARTECIPARE AL CONCORSO INPS

Ecco quali sono i requisiti per poter partecipare al concorso INPS:



Laurea in:

  • Scienze dell’economia;
  • Scienze economico-aziendali;
  • Ingegneria gestionale;
  • Scienze dell’amministrazione;
  • Giurisprudenza;
  • Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica.

Certificazione B2 della lingua inglese.

Altri requisiti:

  • cittadinanza italiana, o cittadinanza in uno degli Stati membri dell’Unione Europea, o extracomunitari in possesso del regolare permesso di soggiorno;
  • non essere stato destituito, dispensato o licenziato, dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • non aver riportato condanne penali;
  • in regola con gli obblighi di leva;
  • godimento diritti politici e civili;
  • idoneità fisica all’impiego.

PROVE DEL CONCORSO

Le prove del concorso verteranno sulle seguenti materie:

  • bilancio, pianificazione, programmazione e controllo;
  • contabilità pubblica, organizzazione e gestione aziendale;
  • diritto amministrativo e costituzionale;
  • diritto civile;
  • diritto del lavoro e legislazione sociale:
  • diritto penale;
  • elementi di analisi economica;
  • elementi di statistica e matematica attuariale;
  • scienza delle finanze ed economia del lavoro.

MAGGIORI INFORMAZIONI

Per maggiori informazioni puoi scaricare il bando dal seguente link: concorso inps .

La domanda, una volta che il bando sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, dovrà essere inviata entro 30 giorni tramite i servizi online previsti dall’INPS.

One Response

  1. jose miano 12 novembre 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *