Concorso Ispettorato del Lavoro 2020: 550 posti di lavoro in tutta Italia

ispettore lavoroNuovo concorso Ispettorato del Lavoro 2020: 550 posti di lavoro in tutta Italia. Si parla di assunzioni a tempo indeterminato. La notizia proviene dalla bozza del c.d. decreto ‘Rilancio’ che entro la giornata odierna dovrebbe essere approvato dal Cdm. Il provvedimento autorizza l’INL ad effettuare nuove assunzioni per la gestione dell’emergenza coronavirus, si tratta di 550 posti di lavoro.



Le nuove assunzioni, vista l’emergenza in atto, hanno lo scopo di potenziare i controlli.

Requisiti richiesti:



– E’ richiesta la laurea, solitamente in discipline quali Giurisprudenza, Teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica, Scienze dei servizi giuridici, Scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione, Scienze politiche e delle relazioni internazionali, Scienze delle pubbliche amministrazioni, Scienze della politica;
– possesso della cittadinanza italiana;
– essere maggiorenni;
– idoneità fisica all’impiego indicato nel bando di concorso;
– godimento dei diritti civili e politici;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o dichiarati decaduti da un impiego statale;
– assenza di condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
– posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva.

Per maggiori informazioni dovremo comunque attendere la pubblicazione, prima del Decreto Ripartenza e poi del Bando di concorso Ispettori del Lavoro.



Lascia una risposta