Ferrovie dello Stato: 210mila assunzioni e accordo con Anas

ferrovie dello statoBuone notizie da Ferrovie dello Stato, il nuovo Piano Industriale prevede 210mila assunzioni nel giro di 10 anni. La notizia è stata data tramite il programma strategico per il 2017 – 2026. Si stimano 21mila assunzioni annue, comprese quelle dell’indotto. Vediamo tutti i dettagli.



ASSUNZIONI FERROVIE DELLO STATO

La notizia è stata resa nota tramite un comunicato stampa con il quale Ferrovie dello Stato ha presentato il nuovo Piano Industriale FS 2017 – 2026. Si tratta di un programma di interventi decennale che porterà il Gruppo a diventare una azienda internazionale di mobilità integrata globale.

Grazie al nuovo piano di sviluppo si creeranno numerosi posti di lavoro, grazie anche all’indotto. Sono previsti 21mila posti di lavoro Ferrovie dello Stato e Anas annuali. Nel totale stiamo parlando di 210mila assunzioni che avverranno in 10 anni.



INTERVENTI PREVISTI DAL PIANO INDUSTRIALE

Il Piano Industriale prevede un miglioramento dei servizi ferroviari, sia a media che a lunga percorrenza, la forniture di nuovi treni, lacquisto di 3000 nuovi autobus per i trasporti terrestri. Il progetto prevede lo sviluppo della presenza del Gruppo anche all’estero. In più c’è l’accordo con Anas per il quale FS investirà 15,5 miliardi di Euro per l’Azienda Nazionale Autonoma delle Strade

LAVORO NELLE FERROVIE E ANAS

Le occasioni di lavoro nelle Ferrovie dello Stato, in Anas e nelle aziende appaltatrici porteranno 21mila posti di lavoro ogni anno per 10 anni. Sicuramente serviranno operai e figure tecniche. Per maggiori informazioni e per candidarsi alle future assunzioni è possibile visitare la sezione “lavora con noi” di Ferrovie dello Stato e nella sezione “posizioni aperte” nel sito ufficiale Anas.



Ti consigliamo la lettura dei seguenti articoli sulle nuove assunzioni Anas e Ferrovie dello Stato:

Anas: lavora con noi

Ferrovie dello Stato: assunzioni

Lascia una risposta