Reddito di Emergenza 2020: fino a 800 euro, 500 euro per i lavoratori in nero, beneficiari e domanda

reddito di emergenza 2020Nel decreto di aprile sarà inserito un Reddito di Emergenza di 3 miliardi di euro, il REM sarà ”una misura che possa durare qualche tempo, erogata sulla base del nucleo familiare, con una base di partenza di 400 euro fino a un tetto massimo di 800 euro” in base al numero di componenti. Lo afferma la ministra del Lavoro, Nunzia Catalfo, in un’intervista a Fanpage su Facebook.

«C’è una parte di cittadini – ha continuato la ministra – che in questo momento non ha alcun sostegno, dovrebbero essere circa 3 milioni. Stiamo valutando la platea e l’impatto. Quindi per tutte queste persone che non hanno altri sostegni al reddito sarà previsto il reddito di emergenza, che le aiuterà in questo periodo anche di crisi economica». Il ministro ha confermato che il costo della misura, che andrà nel prossimo decreto di aprile, «si aggira intorno ai 3 miliardi» di euro.

La Catalfo si esprime anche sui lavoratori in nero: «il lavoro in nero non dovrebbe esistere» ma «purtroppo il lavoro sommerso è una piaga che c’è. È chiaro che a tutte quelle persone che per vari motivi si trovano in una situazione di emergenza dobbiamo pensare. Dunque per tutte le persone senza reddito è previsto un reddito di emergenza».

Non è ancora chiara la cifra che sarà destinata a questa platea di lavoratori.

Per restare aggiornati seguiteci sul nostro canale telegram. E anche su WhatsApp, iscriviti da qui. Studia online e Supera il Concorso pubblico che devi affrontare , SCOPRI DI PIÙ.

Dovremo attendere comunicazioni ufficiali di parte del Governo.

Lascia una risposta